Dai social / Gleison Bremer, approdato alla Juventus dopo quattro anni in granata, ha salutato il Torino tramite il suo profilo

Un addio preannunciato quello di Gleison Bremer verso il Torino, club che lo ha accolto ragazzo e lasciato partire da giocatore completo, trasformandolo nel difensore migliore della Serie A. Un titolo che non è di certo passato inosservato e che lo ha fatto finire nel mirino di diversi club importanti fino alla destinazione meno gradita per il popolo granata: la Juventus. A visite mediche fatte, ecco che il brasiliano ha voluto salutare il club granata attraverso il suo profilo social: “Cari tifosi del Torino, è arrivato il momento di salutarci… Sono stati 4 anni molto intensi, fatti inizialmente di momenti difficili, pianti e tanto lavoro per arrivare a conquistarmi il mio spazio lavorando e combattendo. Sono arrivato a Torino come un ragazzo e questa squadra mi ha accompagnato rendendomi ciò che sono oggi. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno fatto parte della mia crescita non solo come giocatore ma soprattutto come uomo. Vi terrò tutti nel mio cuore. E una cosa è certa, ovunque io andrò avrete sempre un tifoso in più.” Queste le parole sotto la foto che lo vede con in mano il premio per il rendimento avuto e che lasciano il segno.

Di seguito il post di Bremer.

TAG:
Bremer home

ultimo aggiornamento: 20-07-2022


88 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
29 giorni fa

Machissenefrega di Bremer. Ha persino detto che aveva la giuve nel destino, per il cane blanco nero.
Il suo idolo Chiellini. Uguale a TDG, granata nel sangue.

Scimmionelli
Scimmionelli
29 giorni fa

A me quella del cane bianconero sa di sana perculazione dei gobbi da parte del nostro ex. Il massimo del ridere sarebbe stato: “sono nato a Itapitanga dove una porcilaia alleva maialini bianconeri, evidentemente avevo la giuve nel destino” e mevvdachannel a mandare in onda l’intervista.

Pedric
Pedric
29 giorni fa

Ti ho visto con i miei cantare sotto la Maratona chi non salta… dopo quella sontuosa figura di menta dei tuoi compagni all’ultima di campionato contro la rometta.
Come uomo mi hai dato il voltastomaco. A mai più rivederci.

Scimmionelli
Scimmionelli
29 giorni fa

Apprezzo. Quindi anche Bremer avra’ un tifoso in piu’ (… quando se ne andra’ in una squadra meno marcia del gobba venaria)

Pedric
Pedric
29 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

Ma no dai che a te non dispiacciono

Scimmionelli
Scimmionelli
29 giorni fa
Reply to  Pedric

Mi dispiacciono persino piu’ di quelli come te che vi dite tifosi del Toro,ma in realta’ siete solo zerotreini e talebani anticairoti.

Pedric
Pedric
29 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

Vai a cuccia trollino

Scimmionelli
Scimmionelli
29 giorni fa
Reply to  Pedric

Tranquillo che tra un po’ viene giorno e vediamo te restare di sasso.

tore110
tore110
29 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

Fatti furbo pagliaccio

Scimmionelli
Scimmionelli
29 giorni fa
Reply to  tore110

E tu chi sei? Il capoclown del Circo 0.3?

Bremer, il mistero del ”like” alla maglia dell’Inter: prima lo mette, poi lo toglie

Bremer, il messaggio di un tifoso sotto la sede: “Non si è capito nulla di cosa sia il Toro”