L’editoriale / Gli alti e bassi hanno caratterizzato la prima parte stagione rendendo difficile capire la reale dimensione di questa squadra

Questo è un Torino che può lottare per l’Europa o che può al massimo aspirare a un campionato tranquillo di metà classifica? Se a rispondere fosse qualcuno che ieri, per la prima volta, ha visto una partita della squadra granata in questa stagione non avrebbe dubbi nell’affare che questo Torino non solo potrà lottare per l’Europa ma che certamente ci andrà. Pochi giorni prima, però, quella stessa persona vedendo la squadra spenta del Dall’Ara, totalmente incapace di abbozzare a una reazione dopo il gol subito, avrebbe detto che il Torino avrebbe potuto puntare al massimo a una salvezza tranquilla. Eppure la squadra è la stessa e anche l’allenamento non è cambiato.

Un po’ Dottor Jekyll e un po’ Mister Hyde

Ma allora qual è il vero Torino? Anche ripercorrendo l’andamento di tutta la prima parte di stagione è difficile dare una risposta: le prestazioni altalenanti hanno minato le certezze. Classifica alla mano, la squadra granata sta disputando un campionato che rispecchia i propri valori e che è in linea con l’obiettivo di lottare per l’Europa (il settimo posto, occupato dal Bologna, è distante appena tre punti), eppure è difficile trovare qualche tifoso che a oggi possa definirsi soddisfatto del campionato. Anzi, è più semplice trovare chi cambierebbe immediatamente l’allenatore e chi rifarebbe quasi completamente la squadra.

C’è certamente un alone di delusione, in una parte della tifoseria, che non dipende da tecnico e calciatori ma che è legato a quel salto di qualità (sia a livello di risultati che societario) che Cairo non è ancora riuscito a far fare al Torino. Poi c’è anche chi invece ha individuato nell’allenatore il principale colpevole di questo avvio di stagione ed è convinto che basterebbe un cambio in panchina per risolvere i problemi. E proprio questo clima che aleggia intorno alla squadra rende ancora più complicato rispondere alla domanda iniziale. Non sarebbe sufficiente neppure maggiore razionalità nei giudizi dopo le singole partite – che siano belle prestazioni come quelle contro Sassuolo e Atalanta, pessime come nel derby contro la Juventus, fiacche come a Bologna – per comprendere il vero volto di questo Torino un po’ Dottor Jekyll e un po’ Mister Hyde. Ciò che forse servirebbe è un po’ di pazienza in più nei confronti di Juric e alla squadra (anche se è difficile chiederne ulteriore a chi da trent’anni circa ne sta portando tanta), anche perché il campionato è ancora lungo e la classifica dice che ogni scenario (positivo o negativo che sia) è possibile: solo armandosi di pazienza, forse, si potrà capire qual è il vero Torino.

Duvan Zapata of Torino FC celebrates after scoring a goal during the Serie A football match between Torino FC and Atalanta BC.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-12-2023


137 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68

A proposito di giocatori, la copisteria era gongolante sulla decisione di prendere Pellegri, come SE fosse stata unicamente volontà di Juric.
Invece quando davano del rotto bollito a Bonaventura ?

facebook_1701677054292_7137350875529045834
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)

Dipende dall’avversario, non dalla cairese. È bastato il Frosinone in CI, mica il Real.

Scimmionelli
2 mesi fa

Su su coraggio, incontriamo i Ciociari di nuovo alla prossima. Magari vi potranno aiutare a smaltire un po’ della bile che avete accumulato con questo inaspettato 3-0. Oggi vi sta proprio scoppiando il fegato.

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Reply to  Scimmionelli

Ma una birra fa gola di più, in questo giorno appiccicoso di caucciù, cantava Paolo Conte.
che ne dici?
Così sistemiamo entrambi fegato e umore eh?

Scimmionelli
2 mesi fa

Che ne dico? Ti dico che, scritte sui siti internet, certe tue sbruffonaggini da bullo da tastiera non fanno alcun effetto, Oltretutto caschi male: non bevo birra, solo vini DOCG.

antitarzanellivari
2 mesi fa
Reply to  Scimmionelli

Sei e resterai sempre tavernello, brutto tarzanello 🤣🤣 Come su un famoso striscione hai speso più vino tu che Caino nel Torino🤣🤣

Last edited 2 mesi fa by antitarzanellivari
rotor
2 mesi fa

Non si puo’ avere altra pazienza con Juric, visto che e’ al terzo anno con noi.A suo favore la serieta’ professionale e il far crescere di livello i difensori,ma gli imputo di averci fatto prendere Pellegri di cui il Milan si era liberato a gennaio e che convive sempre con… Leggi il resto »

mavafancairo
2 mesi fa
Reply to  rotor

1) Radonjic, MnkSavic e Lazaro non li ha fatti prendere Juric, se li è fatti andare bene, è diverso (idem per Seck); su Pellegri, invece, concordo 2) se si fossero confermati alcuni elementi del primo anno (Pobega, Praet…), non credi che le cose sarebbero andate un pochino meglio ? e… Leggi il resto »

Steppenwolf
Steppenwolf
2 mesi fa
Reply to  mavafancairo

Pobega penso che lo avrebbero preso volentieri se non fosse che il Milan voleva tenerselo e il ragazzo voleva andare al Milan. Su Praet concordo, certamente meglio di Miranchuk anche se non affidabilissimo sotto il profilo fisico. Hanno pensato che 13 milioni fossero troppi (o che fosse meglio prendere un… Leggi il resto »

Scimmionelli
2 mesi fa
Reply to  mavafancairo

Se Juric non avesse rivoluto Lazaro, non sarebbe stato fatto tornare e il tecnico ha speso parole al miele nei suoi confronti, quando il giocatore e’ ritornato. Detto cio’ non capisco perche’ Juric debba sempre essere o un santo infallibile e l’erede di Radice, oppure un completo incapace alla Giampaolo.… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Reply to  Scimmionelli

Coppa del Nonno, sicuramente.

antitarzanellivari
2 mesi fa
Reply to  Scimmionelli

🤣🤣🤣🤣 ma sto coj.one dì vecchiardo crede veramente a quello che scrive? La vecchiaia è davvero una brutta bestia 🤦‍♂️

Scimmionelli
2 mesi fa

Piu’ che una brutta bestia, la vecchiaia e’ una bestia che si puo’ anche non arrivare a vedere. Quindi, stanotte nel tuo tombino, fai una preghierina per la nostra salute perche’, come ben sai, tu sei un derivato che non vive di vita propria, bensi’ la tua vita dipende dalla… Leggi il resto »

antitarzanellivari
2 mesi fa
Reply to  Scimmionelli

La differenza che io potrei crepare ( anche scopando sai 🤣 ) tu oramai oltre al max di vedere la fi.ga su internet, ogni giorno in cui vedi il sole e’ un traguardo. E’ questa la differenza tra me e te vecchio decrepito. P.s. tranquillo cadavere ambulante, se il por.co… Leggi il resto »

Quello che Cairo non dice: dal Robaldo al milione alla Fondazione

Vivere alla giornata, senza ambizioni