Napoli-Torino, Fabbri gestisce male i cartellini: il punto sull'arbitro - Toro.it

Napoli-Torino, Fabbri gestisce male i cartellini: il punto sull’arbitro

di Carlo Quaranta - 18 Febbraio 2019

Il punto sull’arbitro Fabbri dell’AIA di Ravenna, che ieri ha diretto Napoli-Torino terminata con uno 0-0. Il VAR è intervenuto una sola volta

Dopo circa quattro mesi (lo scorso 27 ottobre arbitrò Torino-Fiorentina), Michael Fabbri è tornato a dirigere una partita del Torino. Al San Paolo non si sono presentati casi eclatanti nelle aree di rigore o proteste particolari e il VAR è dovuto intervenire una sola volta, nel finale di gara, per segnalare, come da protocollo, uno scambio di persona. Nel primo tempo l’arbitro della sezione AIA di Ravenna interviene poco e lascia giocare utilizzando un metro comunque uniforme mentre gli assistenti sono attenti nell’interpretazione degli offside. Al 37’ sorvola su un intervento di Moretti che da dietro trattiene Milik mentre al 40’ la fa franca Allan che interviene in modo scomposto su Berenguer: entrambi i casi potevano dar luogo all’estrazione di un cartellino giallo. Nel recupero del primo tempo Fabbri inizia ad ammonire e lo fa nel modo più pesante possibile punendo due diffidati: Rincon ed Insigne. Tutto nasce da un contrasto nella zona difensiva granata Rincon-Koulibaly vinto dal venezuelano il quale viene provocato dal difensore partenopeo che si aggrappa alla sua maglia, el general abbozza una reazione ma quando sembrava tutto finito interviene Insigne che “costringe” il direttore di gara a prendere provvedimenti evitabili, a partire dai protagonisti piuttosto ingenui.

Nella ripresa Fabbri modifica il suo metro di giudizio ed al 59’ commina un’ammonizione davvero inspiegabile a Moretti il quale semmai subisce fallo da Milik che lo trattiene per la maglia. Giusta invece l’ammonizione per Koulibaly per un fallo su Belotti un minuto dopo così come quella a carico di Allan per un intervento violento su Baselli a metà campo al 65’. Anche Zielinsky subito dopo rischia molto per una scivolata sul Gallo ma in questo caso Fabbri chiude un occhio. Sbaglia ancora al 71’ ammonendo Aina per una leggera spallata a Malcuit, poi all’82’ estrae un altro cartellino giallo per ammonire Hysaj per un’entrata su De Silvestri. Infine al 93’ l’errore sul quale è dovuto intervenire il VAR: Belotti va via in contropiede sulla trequarti partenopea inseguito da Allan e Malcuit che lo fermano commettendo fallo. L’arbitro estrae il cartellino giallo (giustamente non il rosso) ai danni del già ammonito Allan espellendolo di conseguenza ma viene richiamato dal VAR La Penna il quale, ravvisando che la scorrettezza è stata commessa da Malcuit, fa tornare sui propri passi Fabbri incappato in uno scambio di persona e sanando così l’errore: ammonizione per Malcuit e così Allan resta in campo fino al fischio finale.

Dunque un grave errore finale sanato da una corretta applicazione della tecnologia e alcuni errori di gestione dei cartellini da parte del direttore di gara ravennate con il quale i granata continuano a vantare un bilancio positivo: due vittorie, tre pareggi ed una sola sconfitta.

più nuovi più vecchi
Notificami
poggiardo granata69
Utente
poggiardo granata69

era partito bene,poi sul finire del primo tempo con le ammonizioni a rincon e insigne,nel secondo ha iniziato ad ammonire con molta più facilità.cmq sia allan che hisay dopo essere stati ammoniti,hanno reiteratamente continuato a mandare a quel paese l’arbitro,senza che questi prendesse provvedimenti.in quei casi mi è sembrato molto… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Il fallo che ha fatto Moretti era un arancione, ricordiamolo a quelli pronti sempre a contare i torti subiti.
Ammonizione che AVREBBE limitato di molto il resto della prestazione del centrale, considerato che SAREBBE stata la prima della partita a poco più di 1/3.

Sergio (Plasticone69)
Utente
Sergio (Plasticone69)

Eppure il cognome dell’arbitro lo imparentava a molti dei nostri giocatori…peccato.