Il punto sull’arbitro Doveri che ha diretto la sfida tra il Torino e il Milan terminata 0-0: ecco com’è andata

È stata una buona direzione quella di Daniele Doveri allo stadio “Grande Torino” ieri sera. Un atteggiamento coerente, piuttosto permissivo nei contatti ma fiscale nella distribuzione dei cartellini, il che gli ha permesso di non lasciarsi sfuggire di mano una partita che ha presentato qualche episodio delicato sebbene non eclatante. Già al 13’ viene ammonito Lukic per un fallo tattico (spallata da dietro) su Theo Hernandez in ripartenza ed al 18’ è Tomori a rimediare il cartellino giallo per un intervento da dietro su Belotti che è abile a mettere il corpo davanti costringendo l’avversario all’intervento in ritardo. Doveri lascia giocare e giustamente al 28’ non cede alle proteste di Saelemaekers che, entrando in area da destra, si getta a terra con troppa facilità al minimo contatto con Ricci che lo contrastava già prima dell’ingresso in area; neanche il VAR interviene e tutt’al più poteva starci un’ammonizione per simulazione per il belga. Al 30’ ammonizione per Pobega, sempre per un fallo tattico alle spalle di un calciatore lanciato in contropiede, in questo caso Brahim Diaz. Al 36’ stessa dinamica e stesso provvedimento anche per Kalulu che blocca la ripartenza di Zima.

Singo-Theo: la scelta di Doveri

Al 46’ Singo è anticipato ma dopo esser stato spintonato al limite dell’area da Theo Hernandez cade a terra, l’arbitro della sezione AIA di Roma lascia proseguire. Al 58’ duello a parti invertite con Singo che in area granata sbilancia con una spallata Theo Hernandez, Doveri coerentemente lascia correre sebbene stavolta l’intervento sia più vigoroso ed ai limiti del consentito (ma valutabile esclusivamente dall’arbitro di campo per cui non può intervenire il VAR). Al 61’ viene ammonito il tecnico del Torino Juric per proteste ed al 66’ è giusta la segnalazione di offside a Ricci che calcia in porta da posizione irregolare. Al 71’ il direttore di gara lascia giocare, concedendo il vantaggio ad Aina che prosegue l’azione, dopo un netto fallo di Saelemaekers su Lukic. Al 92’ ancora proteste rossonere per un possibile calcio di rigore per un intervento su Messias ma stavolta l’anticipo di Bremer sul pallone è netto e ancora una volta il fischietto romano valuta bene. Nel finale il recupero da 5’ passa a 7’ per perdite di tempo ma appare un po’ esagerato e dopo il triplice fischio viene ammonito l’allenatore del Milan Pioli. Dopo questa gara per Doveri bilancio che rimane in equilibrio con i granata: 7 vittorie, 8 pareggi e 7 sconfitte.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-04-2022


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
7 mesi fa

È stato un intervento borderline. Ha spinto un po’ la schiena e un po’ la spalla. Il rigore sarebbe stato molto fiscale, non l’avrei dato.
Quel che è certo è che è stato un intervento molto stupido. Perché intervenire su un avversario che sta uscendo dall’area?

poggiardo granata69
poggiardo granata69
7 mesi fa

È quello che volevo dire…è stata una spinta al limite del regolamento,ma il rigore sarebbe stato esagerato.

poggiardo granata69
poggiardo granata69
7 mesi fa

quella di Singo su Diaz è stata una semplice spinta, al limite certo,ma non da calcio di rigore.

Urbano XV
Urbano XV
7 mesi fa

Considerando che le spinte non sono permesse, che Singo non è riuscito manco a prendere la spalla dell’avversario per appellarsi allo “spalla a spalla” e che la “semplice spinta” (come la chiami tu) è pure di una certa entità è un bel modo di ragionare il tuo. Se l’avesse subito… Leggi il resto »

poggiardo granata69
poggiardo granata69
7 mesi fa
Reply to  Urbano XV

Resto dell’idea che bene ha fatto l’arbitro a non dare il rigore.dici che ci saremmo in…..ti se fosse successo a noi? Forse…ma ne ho visti di più clamorosi a nostro favore non fischiati,che ormai non ci faccio più caso.

gpt71
gpt71
7 mesi fa

Singo non cade per una spinta,ma per un incrocio di gambe ….
Tra i due interventi molto più significativo quello avvenuto in area milanista, ma ieri sera totalmente ignorato dalle TV.

thethaiman
thethaiman
7 mesi fa
Reply to  gpt71

L’ha esaminato Marelli in diretta TV dicendo che il fallo di Theo su Singo è netto ma fuori area e che comunque l’arbitro ed il guardalinee avevano fatto un errore abbastanza grosso vista l’evidenza.

Il punto sull’arbitro / Mariani espelle Ostigard ingiustamente

Per Prontera esordio senza danni (ma con qualche svista di troppo)