Toro, per l’Europa c’è ancora una speranza: il Milan può essere escluso dalle coppe

di Andrea Piva - 21 Maggio 2019

Per l’Europa League il Torino può sperare in una sorta di caso Parma-bis: senza la Champions, il Milan potrebbe rinunciare alle coppe internazionali

Sul campo la corsa all’Europa del Torino è aritmeticamente conclusa: il 4-1 subito a Empoli e il successo del Milan contro il Frosinone (dopo lo 0-0 tra Sassuolo e Roma) hanno reso impossibile il raggiungimento del sesto posto. Ma, esattamente come accaduto nel 2014, la formazione granata potrebbe clamorosamente trovare un inaspettato pass per l’Europa League. Stavolta il Parma non c’entra: è il Milan, o meglio, sono i problemi finanziari del Milan che potrebbero spalancare le porte di una coppa internazionale alla squadra di Walter Mazzarri.

Milan – Europa League: possibile rinuncia dei rossoneri

Lo scorso aprile la società rossonera era stata deferita per non aver rispettato il pareggio di bilancio durante il triennio 2015-2018. Già lo scorso anno, per gli stessi motivi, il Milan era stato escluso dall’Europa League, salvo poi essere riammesso dal Tas ma a fronte del pagamento di una multa di 12 milioni di euro e una serie di limitazioni riguardanti la rosa. Ora la storia potrebbero ripetersi, ma per evitare altre pesanti sanzioni economiche e limitazioni riguardanti la rosa, in casa Milan si starebbe pensando a un patteggiamento con l’Uefa che prevederebbe la rinuncia alla partecipazione all’Europa League nella prossima stagione. Se fosse però direttamente la Camera Giudicante a punire la società milanese con l’esclusione delle coppe, a beneficiarne sarebbe il Torino che verrebbe quindi ripescato in Europa League.

Con la Champions riparte il ricorso al Tas

La società rossonera nel frattempo ha stoppato il ricorso al Tas ma attenzione: nel caso la squadra di Rino Gattuso dovesse terminare il campionato nelle prime quattro posizioni, quindi qualificarsi alla Champions League, il ricorso al Tas tornerebbe d’attualità perché il Milan non ha intenzione di rinunciare ai tanti milioni che arriverebbero dalla partecipazione alla più prestigiosa competizione continentale. Ma per conquistare il quarto posto Alessio Romagnoli e compagni dovranno battere la Spal all’ultima giornata e sperare in un passo falso di almeno uno tra Iner e Atalanta (rispettivamente contro Empoli e Sassuolo). Il Torino nel frattempo osserva da spettatore interessato la vicenda: tra la fine di maggio e l’inizio di giugno si saprà se il Milan parteciperà o no a una coppa europea.

più nuovi più vecchi
Notificami
AstroMaSSi
Utente
AstroMaSSi

Il Milan ha fatto una scommessa e l’ha persa. Chi l’ha fatta era conscio del rischio, quindi se fosse escluso non potrei che essere contento per poter vedere il Toro in Europa. Questo non deve peró distogliere dalla realtà, il nostro amato Toro è una squadra con dei limiti di… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE)
Utente
Vanni(CAIROVATTENE)

14 anni di NULLA

odix77
Utente
odix77

facciamo piu o meno 30…

Casao92
Utente
Casao92

Il campionato ha detto che non ci siamo qualificati per l’Europa.poi se ci andiamo sono contento.l’importante e’ fare una squadra attrezzata per giocare 3 competizioni.