Il Toro inguaia il Genoa. E ora anche la Fiorentina rischia la B

di Francesco Vittonetto - 20 Maggio 2019

La vittoria dell’Empoli contro il Torino ha rimescolato le carte in zona salvezza: l’ultima giornata di Serie A sarà decisiva per Fiorentina e Genoa

Come una pietra scagliata in un lago: il fragore del contatto con l’acqua e poi le onde concentriche che si propagano. Ha questa immagine, la vittoria per 4-1 dell’Empoli contro il Torino di Mazzarri, che ha spento le speranze granata per un posto in Europa e rilanciato quelle azzurre nella corsa salvezza. E poi – le onde – ha inguaiato, nell’ordine, Genoa e Fiorentina. Insomma, l’apice della follia la Serie A l’ha toccata al “Castellani”: tutto si è sovrapposto, Europa League e Serie B. In una lotta tra ambizioni che non poteva lasciare indifferente il quadro del campionato. Così è stato, ma più che uno scossone per la parte alta, il k.o. del Toro è stato drammatico per quella rossa: l’Empoli, per ora, si è tirato fuori dal terzultimo posto, lasciandolo al Genoa. E poco più sopra c’è la Fiorentina, sconfitta anche a Parma. Uno psicodramma. Che al “Franchi” tra sette giorni, comunque vada vivrà il suo ultimo atto. L’incrocio? Proprio contro il Genoa. Perché al destino piace giocare sporco.

Serie A, le combinazioni della corsa salvezza

Sarà una partita da sabbie mobili, quella in Toscana. Ma per comprendere tutti gli scenari, è necessario prima uno sguardo alla classifica. Salve Udinese e Parma, salvo anche il Bologna se otterrà almeno un punto nel posticipo di questa sera contro la Lazio o contro il Napoli all’ultima giornata. Restano la Fiorentina a 40 punti, l’Empoli a 38 e il Genoa a 37. La squadra di Andreazzoli sarà di scena a San Siro, nell’ultimo turno, contro un’Inter costretta a vincere per difendere il piazzamento Champions dagli attacchi del Milan.

Impegno, dunque, più che probante. Ma qualora dovesse arrivare un clamoroso successo esterno, gli empolesi sarebbero automaticamente salvi. Basterebbe in ogni caso fare lo stesso risultato del Genoa: e dunque anche perdere, se il Grifone dovesse fare lo stesso in casa di Chiesa e compagni. In caso di vittoria dell’Inter, invece, al Genoa basterà un pari contro la Fiorentina per agguantare la salvezza. Il motivo? La miglior differenza reti negli scontri diretti contro la truppa di Andreazzoli.

In caso di pareggio dei toscani al “Meazza” tutto dipenderà dal risultato del “Franchi”: un pari o una sconfitta farebbero crollare il Genoa in Serie B.

Fiorentina, Genoa e Bologna si salvano se…

Con un punto, invece, la Fiorentina sarebbe salva. Diversa la questione con la sconfitta e la contemporanea vittoria dell’Empoli: in caso di arrivo a pari punti solo col Genoa, i viola retrocederebbero per scontri diretti; in caso di arrivo a tre con Genoa e Bologna (e dunque doppia sconfitta dei rossoblu di Mihajlovic), ad avere la peggio sarebbero gli emiliani per la classifica avulsa, ma a patto che la squadra di Montella non perda con più di un gol di scarto, altrimenti sarebbe retrocessa proprio la Viola. E lo stesso accadrebbe anche in caso di arrivo a pari punti di Fiorentina, Udinese, Genoa e Bologna: sarebbero i rossoblu a salutare la Serie A.

E’ evidente come anche per Miha – qualora dovesse uscire con 0 punti tra Lazio e Napoli – la situazione potrebbe farsi bollente. E a tradirlo sarebbe la classifica avulsa, sfavorevole nei casi visti sopra.

più nuovi più vecchi
Notificami
maximedv
Utente
maximedv

Allá fine penso che Retrocederá comunque l’Empoli. l’Inter giocherà al massimo. C’è una qualificazione Champions in ballo. Molto dipenderà dai risultati dei primi tempi

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Desideravo sapere, dai fini conoscitori della strategia cairomane, se ieri ha messo un premio partita per spronare i giocatori.
Non per quelli dell’Empoli eh, non cadete in facili fraintendimenti.

Trapano
Utente
Trapano

Poi non mi venite più a parlare di squadre che si scansano, di scansuolo e caxxate simili, noi abbiamo fatto peggio, visto che avevamo ancora un obiettivo .. siamo pagliacci come gli altri