Davì risponde al piccolo Martino: “La lettera mi ha consolato. Verrò a trovarti”

di Giulia Abbate - 18 Gennaio 2019

Il piccolo granata in lacrime dopo la sconfitta del Toro contro la Fiorentina risponde alla lettera dell’amico viola: “Belotti è il mio preferito”

Martino e Davì: separati dalla fede per due colori diversi ma uniti da un’amicizia unica, così come lo sono Torino e Fiorentina. I due bambini protagonisti dello scambio di letterine seguito alla sfida di Coppa Italia continuano a commuovere e a dimostrare che ogni tanto il calcio può rendersi protagonista di eventi davvero unici e, per una volta, totalmente positivi. Sì, perchè dopo la letterina che Martino, 6 anni, ha voluto far arrivare al piccolo granata per consolarlo dopo la sconfitta, è proprio il tifoso del Toro Davì di poco più grande (8 anni), inquadrato in lacrime la sera della Coppa Italia, a rispondere: “La tua lettera mi ha consolato molto. E Belotti è il mio giocatore preferito, insieme a Sirigu e Modric, anche se non è del Toro. La prossima estate con il mio papà vogliamo venire a Firenze, magari ci incontriamo“.

Davì, parla il papà: “Martino è stato un bell’esempio”

Una storia che, dopo i casi di violenza e razzismo che hanno caratterizzato quest’ultimo periodo calcistico, dimostra quanto siano proprio i bambini ad essere in grado di riconciliarsi con quello che è e che dovrebbe restare un gioco. E il gesto di Martino non è di certo passato inosservato alla famiglia di Davì e al papà del piccolo tifoso granata: “La lettera è stata postata sul web, la foto di mio figlio ripresa sui social e così abbiamo capito. Lui è emotivo e domenica era molto dispiaciuto. Alcuni club granata mi hanno chiamato dicendomi che c’erano dei gadget per lui e abbiamo subito risposto a Martino. Lo andremo a trovare. È stato un bel gesto. In un momento in cui il calcio è sempre più spesso violenza, questo bimbo fiorentino ha dato un bell’esempio“.