Alle 18 di oggi l’anteprima, domani l’inaugurazione: il Filadelfia ora è davvero realtà

Sarà un’anteprima, una succosa anteprima: alle 18 di oggi il Filadelfia rivivrà di nuovo, vent’anni dopo la demolizione dalla quale sembrava impossibile rialzarsi. Le ruspe non sono riuscite a distruggere l’anima del Tempio, né i tifosi si sono fatti scoraggiare nonostante anni di promesse, puntualmente non mantenute. La gente del Toro ha guardato oltre: lontane nel tempo le speculazioni di qualche ex presidente, distante anni luce lo slogan “Centomila lire per un mattone”. Comprensibile lo scetticismo che ha accompagnato gli ultimi anni, lodevole il lavoro della Fondazione Filadelfia, il vero motore della ricostruzione dell’impianto che fu testimone dei successi del Grande Torino.

Un’anteprima, quella del 24 maggio, che precederà di poche ore l’inaugurazione, prevista per le ore 10 di domani, 25 maggio. Oggi sfileranno al Filadelfia un centinaio tra ex giocatori e allenatori granata, protagonisti dagli anni ’60 ad oggi. Non poteva mancare la squadra dello scudetto, con Sala e Pulici in testa, ma anche simboli granata dell’ultimo periodo, come Asta, Ferrante, Bianchi. In prima fila anche Sergio Vatta, il mago del vivaio, colui che proprio su quel campo forgiò campioni su campioni. E poi ancora Emiliano Mondonico, ultimo tecnico ad allenare il Toro al Fila. Attese le autorità cittadine, la squadra granata accompagnata dal presidente Cairo e i circa 600 tifosi che con la loro donazione si sono assicurati un seggiolino per il giorno tanto atteso. Gli altri dovranno attendere solo poche ore prima di varcare la soglia del Filadelfia e respirare l’aria di casa.


75 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giancarlo (Gianky1969)
Giancarlo (Gianky1969)
4 anni fa

Ci sarò e sarebbe anche incontrarsi.

Giancarlo (Gianky1969)
Giancarlo (Gianky1969)
4 anni fa

bello

Giovanni64
Giovanni64
4 anni fa

Stando a 1000 km non posso esserci fisicamente, ma il mio cuore granata pulsa forte nel Fila. Sarò lì con la mente e col cuore a respirare la stessa aria che respiravano gli invincibili e spero che quelle merde luride non abbiano la faccia tosta di entrare travestiti da tifosi… Leggi il resto »

Hic sunt leones 1961
Hic sunt leones 1961
4 anni fa
Reply to  Giovanni64

Caro Giovanni64 io sono a 9395 Km da Torino in questo momento, il mio cuore e’ con voi!!!
Siamo in due ad essere lontani

keysersoze
keysersoze
4 anni fa

Jerry attento a dire certe verità,se ti leggono i pizzaioli lecchini cairoti si incazzano..

Grazia (granatina)
Grazia (granatina)
4 anni fa
Reply to  keysersoze

In pratica, tutti quelli che contano

Filadelfia ancora più granata: arriva lo stemma del Torino

Filadelfia, svelati i pennoni per il Grande Torino