La precisazione del Torino sulla vicenda del contratto d’affitto dello Stadio Filadelfia

In merito alla vicenda relativa allo Stadio Filadelfia e a quanto discusso nel corso del CdA della Fondazione Filadelfia di ieri, il Torino FC attraverso un comunicato pubblicato sul proprio sito precisa che, pur essendo al vaglio la proposta di un contratto decennale (con rinnovo automatico), la società si dice disposta a siglare un accordo ventennale qualora la Fondazione lo chiedesse. Dopo l’iniziale intesa per un ventennale (di cui lo stesso presidente Cairo aveva parlato di recente, quando aveva chiarito l’intenzione di un accordo di “20-30 anni), la società granata aveva di recente proposto un contratto di dieci anni, discusso ieri in CdA. Dopo le polemiche dovute alla riduzione della durata dell’affitto, il Toro ha così dovuto precisare di essere disposto comunque ad un’intesa di 20 anni, come inizialmente previsto. “Per quanto concerne la durata del contratto decennale (peraltro con rinnovo automatico per i successivi dieci anni) da parte nostra c’è totale disponibilità a siglare sin da subito un’intesa di 20 anni”, si legge nel comunicato della società granata.

Il Torino FC ha chiarito anche alcuni aspetti legati alla manutenzione del nuovo impianto: “Al fine di trovare un’intesa, il Torino ha dato la disponibilità ad accollarsi tutti i costi di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto, sgravando pertanto la Fondazione da tale onere e consentendole quindi di poter destinare l’intero ammontare dell’affitto pattuito al proseguimento dei lavori”. E poi ancora: “Dalla prossima stagione sportiva, che peraltro è già alle porte, il Torino Football Club intende fare del Filadelfia il proprio centro sportivo per gli allenamenti della prima squadra: pertanto il nostro obiettivo è quello di trovare al più presto un’intesa, così da poter eseguire le operazioni di trasloco e permettere alla squadra, nei primi giorni di luglio, di potersi allenare nella “casa del Toro”.

“Tra la Fondazione Filadelfia e il Torino Football Club non vi è infatti alcuno scontro in atto. Prova ne sia che il CdA della Fondazione, ieri, ha dato mandato al Presidente Salvadori e al Segretario Ferrari di proseguire la trattativa con un solo voto contrario”. 


71 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
1969RG (cairo BOICOTTERÒ i tuoi core business)
1969RG (cairo BOICOTTERÒ i tuoi core business) (@1969rg)
4 anni fa

Cairo Vattene.Squallido,Illusionista,Ipocrita,Bugiardo,Avaro,Inutile.VATTENE !

Scibona69
Scibona69 (@scibona69)
4 anni fa

Non dovremmo comunque mai dimenticare che il “Filadelfia” di proprieta’ del Torino fino a meno di 30 anni fa fu ceduto gratis alla fondazione, che grazie al presidente di allora, di cui non voglio nemmeno scrivere il nome, venne demolito, per essere ricostruito solo adesso….Quindi quali sarebbero tutti sti meriti… Leggi il resto »

AstroMaSSi
AstroMaSSi (@astromassi)
4 anni fa

Quello che è successo oggi dimostra una volta di più che occorre vigilare ed agire perché ogni atto di Arpagone è primariamente volto al suo interesse pecuniario. Nessuna infamia del meschino deve passare sotto silenzio, nulla gli dev’essere perdonato, il sospetto dev’essere costantemente agitato perché lui pensa sempre a come… Leggi il resto »

Filadelfia, Memorial Don Aldo Rabino: vince il Toro

Filadelfia, Beccaria risponde al Toro: “Perché ora tutta questa fretta di firmare?”