Il presidente della Fondazione: “Siamo orgogliosi di quanto fatto finora ma un po’ delusi dal poco sostegno ricevuto dagli imprenditori”

Questo pomeriggio la Fondazione Filadelfia ha aperto le porte del Tempio granata ai giornalisti per fare il punto sull’andamento dei lavori dopo la notizia dello slittamento dell’inaugurazione inizialmente prevista per il 17 ottobre.

Il presidente della Fondazione, Cesare Salvadori, ha fatto il punto della situazione: “Siamo molto orgogliosi di quanto fatto finora. Complimenti a SCR e all’impresa costruttrice perché hanno lavorato con continuità. Vi abbiamo portato sul campo per mostrarvi lo stato del manto erboso, è a buon punto e ci sono già stati tre o quattro tagli dell’erba. Purtroppo abbiamo dovuto prendere atto del fatto che il 17 ottobre non sarà possibile inaugurare l’impianto, come non lo sarà il 3 dicembre. Essendo questa un’opera pubblica bisogna rispettare degli step burocratici prima di aprirlo a tutti. Abbiamo provato a fare questo sforzo e anticipare i tempi ma non ci siamo riusciti nonostante avessimo lavorato benissimo e nonostante siamo in anticipo sul crono-programma originale. Il 17 gennaio ci sarà la fine formale dei lavori, poi dovrebbe iniziare la fase dei collaudi ma proveremo ad anticiparla durante la fase di costruzione”.

CAMPO, 12.9.16, Torino, stadio Filadelfia, nella foto: Cesare Salvadori
CAMPO, 12.9.16, Torino, stadio Filadelfia, nella foto: Cesare Salvadori

Salvadori ha poi fatto il punto sulla raccolta fondi per la costruzione della parte museale e delle finiture non coperte dagli 8 milioni di euro: “Finora abbiamo ricevuto l’aiuto di 1500 privati, ma non nascondiamo un po’ di delusione per come gli imprenditori abbiano risposto in modo poco entusiasta alla nostra raccolta fondi. Voglio approfittare dell’occasione per chiedere a tutti gli amici granata di stare più vicini alla Fondazione e di sostenere il Filadelfia che è il nostro gioiello. Quello che stiamo costruendo è un impianto unico in Italia”.

CAMPO, 12.9.16, Torino, stadio Filadelfia, nella foto: la nuova tribuna
CAMPO, 12.9.16, Torino, stadio Filadelfia, nella foto: la nuova tribuna

Terminato l’intervento di Salvatori, ha preso la parola l’ingegner Carlo Fornaca a capo dell’impresa che si sta occupando della ricostruzione del Filadelfia, CS costruzioni: “L’obiettivo di inaugurare il Filadelfia il 17 ottobre non è stato raggiunto ma ci ha aiutato perché ci ha permesso di essere in anticipo sul crono-programma di due settimane. C’è stata una grande collaborazione tra Comune, impresa, stazione appaltante e Torino FC ma bisogna tenere conto che ci sono anche degli step burocratici da rispettare. Non è che in Italia tutto non funzioni”.


70 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
furiagranata
furiagranata
5 anni fa

se i lavazza e ferrero avessero scucito….altro che merdastadium, il maracanààààààààààààààà

gix
gix
5 anni fa

Torino è stata e resterà Granata,,,ma vaff…

granatafgc
granatafgc
5 anni fa

Mancano i commenti di tantissimi utenti di questo sito, non hanno nemmeno tempo da ‘investire’ in un commento? Bha. ..

gix
gix
5 anni fa
Reply to  granatafgc

:))

Filadelfia, slitta la data di inaugurazione: non sarà il 17 ottobre

Filadelfia: dalla raccolta fondi incassati meno di 400 mila euro