Torino: Obi out almeno 10 giorni, per Barreca e Falque solo terapie

9
Joel Obi
CAMPO, 28.1.18, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, Serie A, TORINO-BENEVENTO, nella foto: Joel Obi

La seduta di allenamento del Torino al Filadelfia: Obi, Falque e Barreca non si allenano con i compagni. Atalanta sempre più a rischio

Non arrivano buone notizie dal Filadelfia. Falque, Obi e Barreca non hanno recuperato dai rispettivi infortuni e, verosimilmente, non prenderanno parte alla sfida di campionato del Torino contro l’Atalanta. Nella seduta pomeridiana a porte chiuse effettuata questo pomeriggio, i tre hanno effettuato solamente terapie. Lo spagnolo soffre di un affaticamento agli adduttori della coscia sinistra, mentre il terzino ha riportato una lesione focale di basso grado al bicipite femorale sinistro. Al Filadelfia si è rivisto, invece, Milinkovic-Savic, rientrato in gruppo dopo lo stop degli ultimi giorni.

Infortunio Obi: tra 7-10 giorni ulteriori esami

Più complesso il problema evidenziato da Joel Obi, uscito anzitempo dalla sfida contro il Milan di mercoledì scorso. Il centrocampista nigeriano ha riportato un piccolo stiramento al muscolo Ileopsoas sinistro. Tra 7-10 giorni verranno effettuati nuovi controlli per valutare l’evoluzione clinica dell’infortunio e stabilire con maggiore certezza i tempi di recupero.

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (Gianky1969)
Utente
Giankjc (Gianky1969)

Obi atleta sfortunato, certamente il giocatore di centrocampo migliore in rosa (rigorosamente ristretta). Con i se e i ma non si va da nessuna parte, eppure pare evidente che avrebbe potuto avere tutt’altra carriera e rendimento con una muscolatura meno fragile.

T
Utente
T

Sarebbe anche buono. Ma come cavolo fa rompersi cosi di continuo? Dopo ben 28 minuti di gioco. È evidente che ha dei problemi che gli impediscono la carriera calcistica. Non può essere sempre e solo sfortuna.

Pedric
Utente
Pedric

Arrivò al posto di Bjarnason, non fenomeno ma sano. Obi è un un bravo ragazzo ed è discreto calciatore, ma è cagionevole e quindi è perfetto per noi.