Torino, ispezione della Procura Federale al Filadelfia per Covid

Torino, la Procura Federale ispeziona il Filadelfia

di Giulia Abbate - 5 Giugno 2020

Il pool ispettivo della Procura Federale ha verificato il rispetto dei protocolli sanitari anti-contagio nei centri sportivi di Torino e Genoa

Giornata di controlli per Torino e Genoa che questa mattina hanno ricevuto la visita del pool ispettivo della Procura Federale nei rispettivi centri sportivi. Una visita non di certo casuale: se da un lato i protocolli stilati da Governo e Federcalcio hanno di fatto permesso la ripresa del campionato, è altrettanto vero che i rischi non sono azzerati e la Procura Federale ha l’obbligo i vigilare sul rigoroso rispetto delle linee guide e dei protocolli approvati nelle settimane passate. Ed è proprio quello che ha fatto il pool ispettivo questa mattina tra le mura del Filadelfia e del centro sportivo del Grifone dove ha assistito alla seduta di allenamento dei granata e dei rossoblù verificando l’idoneità degli spazi, il rispetto delle regole anti-contagio e l’applicazione dei protocolli relativi agli allenamenti di gruppo. Inoltre, gli ispettori federali hanno anche acquisito la documentazione riguardante i tamponi e i test sierologici a cui giocatori e staff si sono sottoposti nei giorni scorsi.

Procura Federale, i controlli negli impianti sportivi

Torino e Genoa non sono però le uniche società ad aver ricevuto la visita della Procura Federale. Nei giorni precedenti, infatti, il pool ispettivo aveva eseguito i medesimi controlli anche nei centri sportivi di Fiorentina, Lazio, Lecce, Milan, Napoli, Roma, Cagliari, Inter, Juventus e Sampdoria.

Controlli che, come previsto, mirano a limitare il più possibile il pericolo di incappare in nuovi casi e nel conseguente rischio di dover nuovamente stoppare il campionato. Per questo motivo, la Procura Federale continuerà il suo lavoro di ispezione e verifica del rispetto delle norme anche a campionato in corso e fino al termine della stagione.

Filadelfia
Filadelfia