Partitella in famiglia questa mattina per il Torino. Sotto gli occhi di Cairo, Longo prova il 4-4-2: Zaza e Belotti in attacco insieme si esaltano

Andrea Belotti e Simone Zaza insieme possono giocare e possono fare bene: Moreno Longo lo ha sempre saputo e ne ha avuto un’ulteriore dimostrazione questa mattina, quando li ha provati insieme nella partitella in famiglia. Il tecnico granata ha provato il 4-4-2, con De Silvestri, Izzo, Nkoulou e Bremer in difesa (il brasiliano ha agito da terzino sinistro), Edera, Rincon, Meité e Berenguer a centrocampo, Zaza e Belotti in attacco. I due attaccanti hanno messo a segno una doppietta a testa nel 6-2 con cui la squadra titolare ha battuto le riserve. Le altre reti sono state siglate da Izzo e Edera, i marcatori avversari sono stati Lukic e Aina. Ad assistere all’allenamento era presente anche il presidente Urbano Cairo.

Torino: le formazioni della partitella

Queste le due formazioni. I portieri si sono invertiti a metà partita:

Squadra granata (4-4-2): De Silvestri, Nkoulou, Izzo, Bremer; Edera, Rincon, Meite, Berenguer; Zaza, Belotti.
Con la pettorina (4-3-3): Ghazoini, Lyanco, Djidji, Celesia; Sandri, Adopo, Lukic; Greco, Singo, Aina.

Simone Zaza in allenamento
Simone Zaza in allenamento
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-06-2020


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
io
io(@io)
1 anno fa

una domanda : ma chi era il positivo covid nel Toro ? Millico ?

Sir Joe
Sir Joe(@serjetto)
1 anno fa
Reply to  io

io😷……🍻👍😊😊

maurone
maurone(@maurone)
1 anno fa

E che dire del fatto che la squadra 2, fatta di giovani per lo più con Singo centrattacco e Aina all’ ala, senza uno straccio di attaccante, ha segnato due pere alla super difesa a 4? Come al solito Izzo a un metro dall’avversario e Nkoulu a farfalle. Ci ho… Leggi il resto »

Casao92
Casao92(@casao92)
1 anno fa

Belotti il miglior campionato l’ha fatto giocando centravanti con 2 ali.

Samuele
Samuele(@vidharr)
1 anno fa
Reply to  Casao92

No, Belotti il miglior campionato l’ha fatto con Ljajic. E’ diverso.
E non è certo un’ala.

Filadelfia, il programma: allenamento mattutino

Toro, l’allenamento di oggi: Ansaldi ancora a parte