Roma-Torino, la conferenza stampa pre partita di Paulo Fonseca, allenatore dei giallorossi, in vista del match di domani sera all’Olimpico

Manca poco alla sfida tra Roma e Torino, valida per la 18^ giornata di Serie A, che si svolgerà domani alle 20.45 all’Olimpico di Roma. Sarà la prima sfida di questo 2020 e Paulo Fonseca la presenta così. “La squadra si presenta bene. Devo dire che abbiamo fatto una buona settimana di lavoro. La squadra è motivata e sarà importante iniziare l’anno bene. Sarà importante fare una gara buona domani“, queste le prime parole del portoghese. Si è poi concentrato sul Torino: “E’ sempre difficile giocare contro il Torino. Le ultime tre partite in trasferta non hanno perso: ne hanno vinte due e pareggiata una. Ci aspettiamo un Torino aggressivo“.

Il tecnico giallorosso: “Bruno Peres? Vediamo se potrà aiutare la squadra”

Fonseca si è poi concentrato sul nuovo arrivato Kalinic e sul doppio ex Peres, tornato in giallorosso: “Kalinic sta lavorando bene e sta migliorando. Penso che potrà giocare di più in questa parte finale della stagione. Ho sempre detto che non è facile in questo mercato trovare nuovi giocatori. E’ vero che per noi Kalinic resti con la squadra. Sta lavorando bene e credo che potremo avere un Kalinic migliore. Bruno è un giocatore della Roma e ha finito il prestito. E’ un giocatore che Petrachi conosce bene: ne abbiamo parlato e ha iniziato a lavorare. Vediamo se potrà aiutare la squadra. In questo momento non sta bene fisicamente“. E sulla questione Ibra…”Ibrahimovic? Non mi piace parlare di altri giocatori. Lui è un grande giocatore ed è sempre positivo che possa giocare nel nostro calcio. E’ importante per la visibilità della Serie A“.

Fonseca: “Con il Torino dobbiamo vincere”

Il tecnico ha poi espresso la sua sugli obbiettivi e sulla possibile vincita di un trofeo: “Io ho detto che non è giusto creare questa pressione alla squadra. Abbiamo iniziato un nuovo processo e cambiato molti giocatori. La squadra deve solo pensare alla prossima partita e con il Torino dobbiamo vincere“. Si è poi concentrato sui singoli: “Zaniolo ha sempre margini per migliorare. Non era un giocatore che tatticamente pensava molto bene. Oggi è un giocatore che trova lo spazio e lo cerca nel tempo giusto. Deve imparare meglio i tempi per decidere. E’ un talento enorme e potrà essere tra i migliori in Italia. Under? Io in questo momento non penso a perdere nessuno dei nostri giocatori. Under fa parte della squadra. Possono giocare in undici e Zaniolo sta in un buon momento. Under deve lavorare per sfruttare l’occasione e giocare.

Il tecnico giallorosso: “Kluivert non sta ancora bene. Pastore ha una situazione diversa”

Sul passaggio di proprietà ha affermato: “Non abbiamo parlato del passaggio di proprietà con la squadra. Io sono l’allenatore e devo dire che parlo molto con Fienga e so cosa sta succedendo. Sono tranquillo circa questa questione“, per poi parlare degli indisponibili: “Kluivert ha iniziato a lavorare con noi, ma io e lo staff abbiamo parlato e non sta ancora bene. Non voglio rischiarlo. Ha bisogno di una settimana. Magari dopo la gara con la Juve potrà essere pronto. Pastore è una situazione diversa. Non è un trauma normale, ma osseo ed è più complicato da risolvere. Abbiamo bisogno di più tempo, ma sta recuperando più bene. Kluivert ha avuto un problema muscolare che ha avuto e non è in forma in questo momento.

Sulla questione dei biglietti: “La questione de biglietti diversi? Cosa posso dire di questo. Non ne ho parlato con Petrachi o Fienga. Sono concentrato solo sulla squadra. In tutti gli stadi abbiamo molte persone e possiamo sicuramente fare meglio“. Fonseca ha poi detto la sua sulle molteplici partite serali in programma: “Giocare la sera? Non mi piace quando non abbiamo 72 ore di riposo tra le partite e spesso ci è successo. E’ una questione di tv, ma non mi piace che un calciatore non possa recuperare“.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-01-2020


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T
T
4 anni fa

Solite frasi da copione. Nel suo caso anche ridicole. Che vuol dire “col torino è SEMPRE difficile”? È la prima volta che ci giochi!

Fabio75
4 anni fa

Si va be….. aggressivo…. 🤦‍♂️

Fabio75
4 anni fa
Reply to  Fabio75

Mi sento preso leggermente per il cuxo… preferivo dicesse “per fortuna che domani giochiamo con la squadra di Mazzarri”….

Mondo
4 anni fa

Un Toro aggressivo? Ma che film ha visto?

Roma-Torino, i convocati: Millico non recupera, c’è Il 2000 Adopo

Fonseca si affida a Dzeko: la probabile formazione della Roma