Giampaolo: "Con l'Atalanta una gara stimolante. Verdi? Lo vedo come trequartista" - Toro.it

Giampaolo: “Con l’Atalanta una gara stimolante. Verdi? Lo vedo come trequartista”

di Redazione - 25 Settembre 2020

Le parole di Marco Giampaolo alla vigilia di Torino-Atalanta, sfida che aprirà la giornata di Serie A e che è in programma domani alle 15

Alla vigilia della sfida contro l’Atalanta, Giampaolo ha parlato a Torino Channel per l’impossibilità vista la situazione Covid di organizzare una conferenza stampa. “Abbiamo lavorato pur rispettando le regole e sostituito allenamenti in cui non potevano esserci contatti fisici con lavori di altro tipo”, ha spiegato il tecnico. “Siamo pronti per affrontare una squadra forte, che gioca insieme da molti anni. Per noi è una partita bella e stimolante, che ci permetterà di capire chi siamo. Sono contento di giocare una gara di questo livello perché ci dà delle misure per il lavoro che abbiamo fatto fino ad oggi, per capire anche quali sono gli aspetti caratteriali”.

Poi su quello che si aspetta domani: “Un Toro più pronto fisicamente., abbiamo dei riferimenti adesso, abbiamo analizzato i dati e le immagini. Dobbiamo imparare a palleggiare di più e meglio, dobbiamo migliorare la percentuale di possesso palla e l’altezza del recupero palla, troppo bassa contro la Fiorentina. E poi ovviamente serve migliorare la fase di finalizzazione mentre in fase di non possesso invece, serve lavorare nella metà campo degli altri per far sì che la linea difensiva non si abbassi. Mi conforta il fatto che i calciatori ci credano e mi seguano”. Poi una battuta: “Durante l’allenamento ho detto scherzando ai ragazzi che non sbaglio mai la formazione prima della vigilia della partita. Ho detto che semmai la sbaglio la mattina della partita, ma non prima. Io in settimana mischio le carte, per tenere tutti sulla corda. Un’idea ce l’ho ma non ho preconcetti, voglio valutare tutti fino alla fine e domani pondero bene tutto. Scusate se vi ho deluso”, dice ridendo.

Giampaolo su Verdi: “Lo vedo più finto attaccante”

Poi su Verdi: “Fondamentalmente è un esterno, un’ala. Un sotto-punta se giochi con due attaccanti., lo vedo più finto attaccante che attaccante. Non lo vedo nei due attaccanti ma come trequartista. Stiamo lavorando con lui e Berenguer, hanno caratteristiche diverse ma tutti i calciatori sono risorse importanti. C’è chi giocherà 35 partite e chi ne giocherà 5, tutti dovranno dare il proprio contributo. Non mi piace poco parlare di titolari e riserve, ma di un collettivo con un suo carattere e una sua identità. Poi è chiaro che la qualità individuale deve essere il fiore all’occhiello, però prima viene la squadra: e quando giocheremo ogni partita senza pensare di averla persa prima, allora potremo dire di aver fatto un passo avanti. Dobbiamo avere la consapevolezza di poter fare una grande prestazione contro chiunque”.

“Il calcio senza spettatori è triste. Poi deve andare avanti per le tv e per gli interessi economici, ma senza i tifosi il calcio perde la sua poesia. Ci sarà la riapertura per mille spettatori, spero che si possa aumentare anche se siamo ancora in difficoltà con il Covid”.

Sul volto nuovo Vojvoda. “Un ragazzo solare, mi piace. Non voglio con questo dire che Armando ha fatto male a Firenze, anzi. A me piace avere due alternative in ogni ruolo. Mergim ha la faccia pulita, lavora con entusiasmo. Ha caratteristiche fisiche e morfologiche che lo vedono poter giocare in quel ruolo specifico”.

41 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
VeneziaGranata
VeneziaGranata
1 mese fa

Il Jean-Paul Belmondo de noiartri ha un milione e passa di motivi per lodare il padrone del vapore e farsi andare bene di tutto. Questi sono personaggi che sanno di avere una vita lavorativa breve, raccattano dove possono e sono disposti a dichiarare ogni cosa marrone che ingoiano.. cioccolato, figurarsi… Leggi il resto »

Last edited 1 mese fa by VeneziaGranata
Mondo
Mondo
1 mese fa

“Dobbiamo imparare a palleggiare di più e meglio, dobbiamo migliorare la percentuale di possesso palla” Ma questo ci prende per il kulo… come regista si fa andar bene Rincon che ha due piedi a forma di zappa e poi si lamenta della qualità e della quantità del palleggio e del… Leggi il resto »

Emil
Emil
1 mese fa

sempre i soliti, tutti a criticare , contro la Viola eravamo per 10/11, sempre la stessa squadra, il trequartista, squadra degli ultimi 2 anni, nessuna rivoluzione. e bla bla bla poi vedi che anche l’Atalanta oggi potrebbe schierare 10/11 della squadra dell’anno scorso, eppure nessun tifoso della Dea si è… Leggi il resto »

Casao92
Casao92
1 mese fa
Reply to  Emil

Una squadra che arriva 3a in campionato ed ai quarti di Champions è gioca lo stesso modulo dello scorso anno ha bisogno di pochi ritocchi. Il tifoso non si lamenta perché ottiene risultati sportivi con la 1a squadra, col settore giovanile, ha uno stadio, un centro sportivo.

Mondo
Mondo
1 mese fa
Reply to  Emil

Forse dimentichi che L’Atalanta lo scorso anno è arrivata terza, ha fatto 98 reti in campionato, ci ha distanziato di 38 punti ed è anche arrivata ai quarti di Champions League…. Se noi per un settimo posto eravamo difficilmente migliorabili mi sembra ovvio che anche L’Atalanta a maggior ragione lo… Leggi il resto »

Emil
Emil
1 mese fa
Reply to  Mondo

e ddai ragazzi…ero un filino sarcastico……😊

Mondo
Mondo
1 mese fa
Reply to  Emil

Ma infatti ero incerto fra il risponderti o no, poi nel dubbio… 😉

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
1 mese fa
Reply to  Emil

Ah mbè 😁