Al termine di Atalanta-Torino 4-4, il vice di Gasperini, Tullio Gritti, si è molto lamentato dell’arbitraggio

Ai microfoni di Dazn, al termine di Atalanta-Torino 4-4, Tullio Gritti, il vice allenatore nerazzurro, ha così commentato il pareggio, lamentandosi dell’arbitraggio: “Pensavamo di poterla vincere. Sapevamo che il Toro ci avrebbe creato qualche problema come è stato, ma è stata una bellissima partita. Abbiamo preso un gol all’inizio dove forse c’era il fallo, anche se non siamo riusciti ad avere una ripresa da vicino. Djmsiti ci ha detto che è stato sgambettato, difficile pensare che uno cada da solo. Anche il rigore dopo mi sembra molto, molto tirato. Io sarei andato a rivederlo. Alla fine finisce sempre così, quest’anno ne abbiamo avute un po’ di queste situazioni, alcune passate sotto silenzio, forse perché siamo l’Atalanta, forse perché dà fastidio che siamo in alto. Però è così, dobbiamo andare avanti”.

Tullio Gritti
Tullio Gritti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-04-2022


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
madde71
madde71
24 giorni fa

tra i giocatori del Toro,sei uno di quelli che piu mi stava sui cossioni,simpatia evanescente.
continui a starmi sui cossioni

michelebrillada
michelebrillada
24 giorni fa

poi bisogna vedere bene il pugno del portiere a zima quello si che puo essere rigore

michelebrillada
michelebrillada
24 giorni fa

fatti furbo gritti che ti conosciamo bene il rigore del pareggio era inesistente altro che vi attaccate a siamo troppo in alto se aveste subito tutti i torti che abbiamo subito noi altro che piangere come fa gasperini avreste gia rivoltato la federazione quindi stai zitto

Otto gol, quattro rigori: il Toro si illude, l’Atalanta lo rimonta due volte

Le pagelle di Atalanta-Torino: Praet illumina, Lukic segna, Sanabria decisivo