Al termine di Bologna-Torino Ivan Juric ha analizzato la gara ai microfoni di DAZN e in conferenza stampa: le sue parole

Il Torino esce sconfitto dal Dall’Ara, sotto i colpi di Fabbian e Zirkzee. 2-0 il risultato finale in favore del Bologna, che interrompe la striscia di risultati positivi che gli uomini di Juric avevano collezionato da Lecce a Monza. I granata erano anche riusciti a passare in vantaggio nel primo tempo, ma il VAR ha annullato la rete di Vlasic a causa del fuorigioco di Duvan Zapata. Al termine del match il tecnico croato ha analizzato la prestazione del Toro ai microfoni di DAZN e in conferenza stampa.

Le parole di Juric

“Penso che la squadra fino al gol ha dominato, giocando come l’avevamo preparata. Tutti eravamo soddisfatti, poi è chiaro che quando giochi così bene fuori casa devi segnare. Noi non ci siamo riusciti. La partita è andata così e via… Vanja? Dopo due partite in nazionale lo abbiamo visto scarico, volevamo dare un’occasione a Gemello che ha fatto sempre bene sia in coppa che nelle amichevoli. Spero che Vanja recuperi bene e che torni brillante. Valuteremo in questa settimana di lavoro. Ci sono state molte situazioni in cui l’ultimo passaggio poteva essere migliore. Abbiamo dominato la partita a livello di gioco senza concedere niente. Dopo la rete non ho visto reazioni, nemmeno dopo i cambi. Non me lo spiego sinceramente.

Vlasic ha fatto un primo tempo eccellente, come gran parte della squadra. Lui come gli altri però è calato tanto dopo il gol. Zapata penso sia stata la prima partita in cui non l’ho visto brillante. Pellegri ho visto che si è allenato bene e gli ho dato un’occasione. Infortunati? Penso che Ricci potrebbe essere recuperato, adesso vediamo come stanno tutti per prepararci al meglio.

Nelle ultime partite siamo stati più pericolosi di prima, ma manca qualche gol. Continuiamo su questa strada, abbiamo fatto 7 punti in 3 partite e oggi 60 minuti di buonissimo livello. Vogliamo continuare così. Tifosi? sono molto attaccati alla squadra. Viviamo in una città in cui c’è una squadra molto più grande e che ti fa soffrire. Mi dispiace per loro in questo senso, ma ora con l’Atalanta vogliamo riprendere la strada giusta. Dobbiamo migliorare alcune cose, stiamo lavorando tanto su questo. Da quando abbiamo intrapreso la strada dei due attaccanti abbiamo creato tantissime occasioni. Le sensazioni sono comunque molto positive.

Nel primo anno siamo partiti con tantissimi prestiti perché avevamo una situazione grave. Ora ci possiamo permettere una squadra tutta di proprietà. Vogliamo far crescere questi ragazzi giovani, secondo me le società medie come noi devono fare così. Cercare di non spendere soldi senza senso e di creare valore da soli“.

Ivan Juric, head coach of Torino FC, looks on prior to the Serie A football match between Torino FC and AS Roma.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-11-2023


80 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
2 mesi fa

Altrove scrivono di un litigio tra Juric e Savic. Se così fosse, sarebbe grave. L’ennesima scelta tecnica per litigio.

Lapalisse
Lapalisse
2 mesi fa

Juric dì la verità su Vanjia, le tue giustificazioni sanno di balla bella e grossa!!!!!

Maikys
2 mesi fa

Viste le dichiarazioni non andremo mai da nessuna parte fino a quando non arriverà qaulcuno disposto ad investire. Sulla partita vorrei sapere cosa hanno fatto di male Zima e Vojvoda? Due nazionali che non giocano per mettere Tameze fuori ruolo ( viste le condizioni di Linetty doveva giocare a centrocampo… Leggi il resto »

Lapalisse
Lapalisse
2 mesi fa
Reply to  Maikys

Secondo me assieme a Radonjic una gang bang con la moglie di Juric.

Bologna, Motta: “Fatto quello che dovevamo contro una squadra complicatissima”

Torino, Rodriguez: “Abbiamo fatto un errore che non dovevamo fare”