Le dichiarazioni di Ivan Juric nella conferenza prepartita di Torino-Inter, sfida valida per la 29^ giornata di Serie A

Si avvicina il momento di Torino-Inter, possibile sfida del riscatto per i granata dopo una serie di risultati poco confortanti. Ivan Juric, nella conferenza prepartita, presenta così la partita: “E’ stata una settimana difficile, abbiamo avuto tanti giocatori con la febbre in questi giorni, qualcuno ha recuperato e qualcuno no. Giochiamo contro una squadra forte, che sta bene, campione d’Italia, speriamo di fare bene. Lukic, Bremer, Rodriguez hanno recuperato. Sanabria vediamo oggi, Zima invece non ci sarà, forse non ci sarà neppure Warming. Anche Minilinkovic-Savic ha avuto ancora qualche problema”.

Torino, Juric: “La sensazione su questa stagione è che ci è mancato uno step”

Juric ha parlato delle sfide contro le grandi squadre: “Abbiamo fatto bene contro la Juventus sfiorando la vittoria, all’andata contro l’Inter abbiamo fatto bene a livello tecnico. Domani per vincere dobbiamo fare una partita stracompetitiva ma alzando il livello tecnico”.

Il tecnico granata è poi tornato sulla partita contro il Bologna: “Analizzando le partita con calma vedi che ci sono partite come a Bologna dove la squadra non ha subito niente, dove prendi un palo, crei occasioni ma non riesci a vincere”.

Juric ha poi parlato degli episodi arbitrali delle ultime settimane: “Gli arbitri? Dal gol annullato contro il Venezia in poi siamo stati un po’ danneggiati, ogni società ha dei momenti così. Penso che non ci sia però niente da fare, bisogna stare sereni”.

Sul percorso della squadra: “Ci sono certe situazioni dove dobbiamo fare meglio, a Bologna abbiamo recuperato diversi palloni a 30 metri dalla porta avversaria ma è mancato l’ultimo passaggio o il controllo, quella è una questione tecnica. Dominare una partita per 90 minuti per il gioco che stiamo facendo non è semplice”.

“In questo momento sono molto concentrato su questa annata, dal mio punto di vista si sono viste cose bellissime ma manca qualcosa. Qualcuno ha scritto che c’è stato un po’ uno spreco e la mia sensazione è in parte queste. Sono state fatte tante cose belle ma poi in certe partite ci è mancato lo step superiore. Poi il prossimo anno vedremo”.

Juric: “Warming sarebbe dovuto andare via a gennaio”

Juric ha poi confermato la presenza di Berisha tra i pali: “Domani giocherà Berisha, un po’ perché Milinkovic-Savic non ha ancora recuperato del tutto ma anche perché Berisha contro il Bologna ha fatto una buona prestazione, è vero che gli avversari non hanno mai tirato ma ha dato buone sensazioni”.

Infine su Warming: “Warming? Penso che avrebbe dovuto andare a giocare in prestito a gennaio. Non è ancora pronto a giocare a questi livelli ma penso che in futuro lo potrà diventare”.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
conferenze stampa home

ultimo aggiornamento: 12-03-2022


22 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
2 mesi fa

Comunque guardando da sempre altre partite, i più sfigati e poco cinici, i più martoriati dagli arbitri e spesso i più polli siamo noi

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
2 mesi fa

C’è da dire che non giocheranno certo come a Liverpool. Se no conviene 0-3 a tavolino.

BiriLLo
BiriLLo
2 mesi fa

…la mia sensazionr è che sarebbe meglio sentirla alla radiolina portando al parco i figli.. come negli anni 80 ma li almeno qualche gol di Dossena… Non saprei, abbiamo ciccato abbastanza e vorremmo smontare l’inter. Spero tutti siano caricati a palla. Poi figuriamoci l’arbitraggio. Vorrei farne a meno ma alla… Leggi il resto »

La probabile formazione del Torino: Belotti confermato, ballottaggio Lukic-Ricci

Vecino favorito su Gagliardini: la probabile formazione dell’Inter