La probabile formazione del Torino / Tante assenze per Juric: Sanabria verrà valutato sulla base dell’ultimo allenamento

Ha ancora qualche dubbio da sciogliere Ivan Juric in vista di Torino-Inter. La formazione granata, reduce da un periodo di crisi, è a caccia dei tre punti non solo per risollevarsi dal punto di vista della classifica, ma anche da quello morale. Sono però numerosi i problemi con cui il tecnico croato dovrà fare i conti. Se Bremer e Rodriguez hanno recuperato dall’influenza, resta in dubbio Sanabria, che verrà valutato in allenamento. Si poi aggiungono altri nomi alla lista degli infortunati. Oltre ai lungodegenti Praet, Edera e Fares, anche Milinkovic-Savic resta out a cuasa di un problema alla mano. Indisponibili pure, Zima e Warming.

Toro, ancora Berisha tra i pali

Qualche cambio in vista per i granata, che non modificano il solito 3-4-2-1. Confermato Berisha tra i pali, la difesa vedrà protagonisti gli ormai immancabili Djidji, Bremer e Rodriguez. Diversa la situazione a centrocampo: sugli esterni tocca ancora a Singo e Vojvoda, con Mandragora centrale e Lukic, in vantaggio nel ballottaggio con Ricci. Sulla trequarti torna in auge Pobega versione Praet, al fianco di Pobega, mentre in attacco confermato Belotti.

La probabile formazione del Torino

Ecco la probabile formazione del Torino per il match casalingo contro l’Inter.

Probabile formazione Torino (3-4-2-1): Berisha; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Vojvoda; Pobega, Brekalo; Belotti. A disp. Gemello, Milan, Izzo, Rodriguez, Aina, Ansaldi, Ricci, Linetty, Seck, Sanabria, Pellegri, Zaza. All. Juric.
Indisponibili: Milinkovic-Savic, Edera, Fares, Praet, Zima, Warming.
Squalificati: nessuno

Sasa Lukic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-03-2022


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
giogranata
giogranata
2 mesi fa

Sicuramente anche per la partita contro l’Inter dovremmo fare i conti con l’infermeria ma da inizio stagione ci siamo sempre abituati. Comunque la formazione titolare, eccetto Praet, è fatta. Il problema è che si spremono sempre e solo quei soliti calciatori che, inevitabilmente, faticano a tenere la soglia della concentrazione… Leggi il resto »

BiriLLo
BiriLLo
2 mesi fa
Reply to  giogranata

Il vero problema. Juric non sa come cambiare.

BiriLLo
BiriLLo
2 mesi fa

Ho riletto l’articolo dopo i commenti dei fratelli, in effetti con tutti sti gemelli.. Magari uno dei Pobega riusciamo a tenercelo.
Veronica, Veronica…

BiriLLo
BiriLLo
2 mesi fa

Milan a disposizione come terzo portiere.. Immagino come sia emozionato..

Bologna-Torino, la moviola: mani di Medel, al Toro manca un rigore

Juric: “Gioca ancora Berisha. Gli arbitri? Dal Venezia in poi siamo stati danneggiati”