Le parole di Ivan Juric alla vigilia della partita tra il Toro e la Samp, a due giorni dal ko di Bologna che ha interrotto la striscia positiva

Alla vigilia di Torino-Sampdoria, il tecnico granata, Ivan Juric, presenta così la partita di domani sera in conferenza stampa. “Sanabria è da un po’ che non si allena ma domani dovrebbe esserci, potrebbe essere utile anche a gara in corso. Pellegri invece l’infortunio per fortuna non è grave, stamattina sta provando a vedere se potrà allenarsi questo pomeriggio ed essere a disposizione domani sera”.

Juric: “Le motivazioni sono sempre al massimo”

Juric ha parlato anche del rendimento altalenante della squadra: “Come mai questi alti e bassi? Dipende dalla qualità dei giocatori. Sono dei ragazzi splendidi, che vanno anche a livelli superiori ai loro, ci sono però dei momenti in cui non riescono a esprimersi oltre al loro livello e facciamo un po’ fatica. Non dipende dalle motivazioni, quelle ci sono sempre, quando poi abbassi del 10% il livello si vedono le difficoltà. Le motivazioni sono sempre al massimo, non ho dubbi su questo, se pensate che il problema siano le motivazioni vi sbagliate, non ho mai visto da quando sono qua i giocatori svogliati, vedo delle difficoltà ma è un’altra cosa”.

Ancora su Pellegri: “Se Pellegri dovesse farcela a recuperare potrebbe scendere in campo dal 1′, abbiamo provato Karamoh ultimamente ma ha altre caratteristiche e abbiamo visto che contro la difesa a tre può fare fatica”.

Sulla Sampdoria: “La Sampdoria contro la Fiorentina ha fatto un’ottima gara, ha tanti ottimi giocatori. Poi ci sono momenti in cui ti gira tutto male”.

Juric è tornato sulla partita contro il Bologna: “La partita contro il Bologna non mi è piaciuta, nel secondo tempo nei primi 15 minuti avevamo tutto sono controllo, rubavamo palla e iniziavamo a creare occasioni, di tutta la partita mi sono piaciuti solo quei 15 minuti. Poi non mi è piaciuta la partita, non mi è piaciuto come abbiamo preso i gol, ci è mancato essere tosti e ci sono mancate altre cose. Domani se non sei al 100% poi perdi, questo è chiaro”.

Sull’atteggiamento della squadra: “Contro il Milan ho visto una squadra con una mentalità italiana, ho visto quello che ha fatto il Bologna contro di noi. Arnautovic è un fuoriclasse, fa giocare bene tutta la squadra, ha qualità superiore. Dopo un tot di partita pensavo avessimo acquisito quel livello di concentrazione, di malizia, di essere tosti, necessari per portare a casa il risultato. Abbiamo invece dato a loro la forza di rimontare, preso gol evitabilissimi”.

Juric: “Domani giocherà Linetty”

Su Radonjic: “Radonjic? Dipende molto dai difensori che affronta, dalle squadre che affronta, lo vedo anche negli allenamenti. Sta facendo un percorso per la prima volta normale, si allena e gioca, si impegna tantissimo per diventare un giocatore di cui l’allenatore si può fidare. Io penso che possa esprimere tutto il suo potenziale, ci vorrà tempo”.

Sulla difesa che potrebbe giocare domani: “Qualcosa domani nella formazione cambierò, ho cinque difensori centrali da utilizzare. Sia Zima che Rodriguez potrebbero avere spazio ma non ho ancora deciso, vediamo nell’allenamento di oggi”.

Sul mercato: “Se ci manca un attaccante? Si può trovare anche il modo di giocare bene senza attaccante, ma è chiaro che se giochi con un centravanti che non ha le caratteristiche dell’attaccante si fa fatica, soprattutto nel calcio di oggi. A Bologna vedevo il valore di Aranutovic, teneva palla, faceva uscire la squadra, girava tutto intorno a quello. Numericamente ci siamo come attaccanti, tre non servono, due bastano, ma dipende dalla qualità”.

Infine Juric ha parlato del centrocampo: “Domani rientra Linetty che era squalificato a Bologna ed è molto probabile che giocherà lui”.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
conferenze stampa home

ultimo aggiornamento: 08-11-2022


76 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
23 giorni fa

come sempre le dichiarazioni di juric dicono tutto e il contrario di tutto … insomma diciamo che fin dall’inizio a me in sala stampa juric non è mai piaciuto…. per fortuna la sala stampa non conta molto…

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
23 giorni fa
Reply to  odix77

la penso esattamente
mi piace come allena, non come parla

10genà
10genà
23 giorni fa

ovvio che dipenda dalla qualità, di tutti: società, giocatori e anche allenatore. Se fossero di qualità superiore non staremmo qui a sorbirci le tue e le loro stron.zate quotidianamente.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
23 giorni fa

Ma che ingrato. Se abbiamo 15 nazionali, 4 in più del necessario.
Piuttosto con tutti sti infortuni i dt di Brasile, Argentina, Spagna e Francia chiederanno i danni a TDC.

Pellegri, l’infortunio dopo 3 secondi: l’esito degli esami

Probabile formazione Torino: in mezzo c’è Linetty, Radonjic può sperare