Alla vigilia di Torino-Fiorentina, il tecnico granata Ivan Juric, come di consueto, presenta in conferenza stampa la partita

È la vigilia di Torino-Fiorentina e, come di consueto, il tecnico granata Ivan Juric presenta in conferenza stampa la partita. “Come stile la Fiorentina è simile a noi, all’andata aver auto buone impressioni anche se abbiamo perso. C’è tanta attesa per domani, vediamo come va. Domani torna Buongiorno, gioca titolare. Non aveva mai fatto allenamenti con noi prima di questa settimana ma aveva fatto un buon lavoro per mantenere la condizione”.

Si può parlare di partita decisiva domani?

“Io penso che nelle ultime due partite il Toro ha fatto grandi prestazioni, il livello è stato molto alto. Purtroppo sono andate male. Domani è mega importante”.

Come stanno gli altri giocatori?

“Lazaro ha smaltito il problema che aveva e domani è recuperato. Rodriguez ha seguito tutto il programma. Domani manca Lovato, Vojvoda è ancora bloccato alla schiena”

Sanabria è in crisi?

“Nelle ultime partite abbiamo contato che ha avuto diverse palle gol, fisicamente sta bene. E’ una di quelle situazioni in cui l’attaccante non riesce a fare gol, ha avuto anche un po’ di sfortuna come con la Lazio quando ha preso il palo. Speriamo che domani si sblocchi”.

In questi giorni ha dovuto lavorare di più sulla testa?

“Bisogna lavorare con lucidità, ricordare ai giocatori perché le partite non sono andate bene. Bisogna migliorare negli ultimi metri, abbiamo commesso qualche leggerezza in difesa. Ci sono stati determinati episodi che non sono andati. La squadra deve essere mentalmente forte e credere di poter fare risultato”.

Domani può essere confermato Gineitis o può essere l’occasione di Ilic?

“Penso che ci siano tanti ragazzi che hanno inquadrato bene la situazione, Buongiorno all’inizio non giocava, poi facendogli vedere dove dove migliorare ha avuto una crescita he è sotto gli occhi di tutti. Ivan negli ultimi mesi ha preso la strada giusta, le prestazioni non sono però in linea con quello che vedo in allenamento. Non ha avuto la crescita che mi aspettavo, gli serve più tempo ma sono molto fiducioso perché quello he ido negli ultimi due mesi è positivo”.

Come spiega le prestazioni altalenanti di Milinkovic-Savic?

“Penso che quando uno lavora può avere un rendimento altalenante per arrivare a un livello alto. Nel ultimi tre mesi ha avuto un rendimento alto, anche come visione di gioco ha raggiunto livelli altissimo. Poi ha avuto un calo le ultime partite, può capitare, purtroppo questo calo è arrivato nelle ultime partite dove dovevamo tutti fare di più per arrivare più in alto. Il problema non è il secondo, perché ero l’atteggiamento giusto”.

Come spiega il calo di rendimento nei secondi tempi?

“Abbiamo avuto poco dalla panchina, non c’è stato un calo. La mia sensazione è questa. C’è grandissimo rammarico per gli ultimi due risultati, se vogliamo fare qualcosa di speciale dobbiamo fare i risultati. Mancano i risultati”.

Quanto può essere importante Linetty domani?

“Abbiamo visto come loro fanno molti ribaltamenti. L’unico reparto dove ho dubbi domani è il centrocampo, Linetty può giocare dal primo domani”.

Quanto mancano i gol di Sanabria e Vlasic?

“Vlasic farà cinque o sei anni di altissimo livello, ho la percezione che otterrà quello che vuole. Nelle ultime due partite ha fatto grandi partite anche se ha un dolore al dito. Gli manca solo qualche gol. Sanabria è come ho detto prima, noi facciamo questo pressing alto, abbiamo recuperato una marea di palloni e bisogna fare gol”.

Teme l’effetto Belotti?

“Io con lui ho sempre auto un grande rapporto. Qua era idolo assoluto, non ho mai visto una cosa così neanche con Milito al Genoa. Poi si è lasciato male, non so perché. DOmani spero che Buongiorno riesca a fermarlo”.

Ha la sensazione che la squadra creda nell’Europa?

“Sì, mancano solo dei dettagli per diventare anche più competitivi”.

Pellegri torna convocato?

“Sì, sta bene”.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
conferenze stampa home

ultimo aggiornamento: 01-03-2024


51 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
direibene18
1 mese fa

Mega importante, sicuramente per la Viola, in corsa su tre fronti.
Anche questo ci sta prendendo per il c.lo.

leftwing
leftwing
1 mese fa
Reply to  direibene18

Effettivamente…

James 75
James 75
1 mese fa
Reply to  leftwing

Piano piano lo capirete tutti che personaggio è realmente

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

La prossima stagione andrà tutto bene eh, non parlo dei risultati (ci mancherebbe!) che ovviamente, essendo il primo anno di un nuovo ciclo cairota, sarà solo di predisposizione per il campionato successivo.
Una storia ventennale di stagnante mediocrità.

Filadelfia (zerotreini crescono)

dai che anche l’anno prossimo non rischieremo il fallimento. 💪
Che vuoi fare amico mio questa è la Cairese. venti anni di niente. neanche una semifinale di coppa italia. nulla. zero.
solo derby persi e prese per il külo.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Comunque ci vediamo tutti il 4 maggio per l’inaugurazione della bocciofila cairota.
Spero di incontrarvi tutti là appollaiati tra un arbusto e una liana.
Mitico pezzent3 caire.

mavafancairo
1 mese fa

Si potrebbe andare tutti quanti allo zoo del Robaldo
Vengo anch’io? No, tu no
Per vedere come stanno Gd e Tarzanelli
E gridare: “Aiuto, aiuto è scappato il leone!”
E vedere di nascosto l’effetto che fa

James 75
James 75
1 mese fa
Reply to  mavafancairo

😂😂😂😂😂😂

James 75
James 75
1 mese fa

Sicuramente troveremo Tarzan e Jane

frehley71
frehley71
1 mese fa

È da capire… non sa più cosa dire… il problema era quando sapeva cosa dire… imbarazzante.

Ricci: “Dovevamo essere più attenti, ma la strada è lunga”

Italiano: “Partite sempre difficili contro il Torino”