Juventus, la probabile formazione di Sarri contro il Torino

Torna Buffon, in attacco tridente con Bernardeschi: la probabile formazione della Juventus

di Giulia Abbate - 4 Luglio 2020

La probabile formazione della Juventus contro il Torino / In porta turno di riposo per Szczesny, Buffon può fare il record di presenze in Serie A

“Pensiamo partita dopo partita” ha dichiarato Maurizio Sarri nella conferenza stampa di presentazione di Juventus-Torino. Un passo alla volta che dovrà portare, negli obiettivi dei bianconeri, all’ennesimo scudetto. Per farlo, però, questa volta gli uomini di Sarri non potranno permettersi passi falsi: il distacco dalla seconda non è abissale come in anni passati e le sole 4 lunghezze che li separano dalla Lazio, appunto, non permettono di fare troppi calcoli. Per questo motivo Sarri non modificherà di molto la formazione vista nelle partite precedenti: il turnover può aspettare mentre i tre punti, anche e forse soprattutto quelli del derby, non possono invece essere lasciati sul campo.

La probabile formazione di Sarri nel derby

Tra i pochi cambiamenti che, probabilmente, si vedranno sul campo delll’Allianz Stadium, quello più significativo riguarda soprattutto la porta. Il tecnico bianconero dovrebbe infatti concedere un turno di riposo a Szczesny rilanciando Buffon che potrà così fare il record di presenze in Serie A. Il portiere bianconero, infatti, è attualmente al primo posto nella classifica presenze con 648 gettoni. Un risultato che, tuttavia, dovrà dividere ancora per qualche ora con Maldini. Almeno fino al fischio di inizio del derby.

Davanti a Buffon (qui le parole di Sarri sul portiere bianconero), De Ligt e Bonucci guideranno la linea difensiva con Cuadrado e Danilo sugli esterni. A centrocampo, invece, dovrebbe rientrare Matuidi con Rabiot e Bentancur mentre in attacco confermato, ovviamente, il tridente Bernardeschi-Dybala-Ronaldo.

Probabile formazione Juventus (4-3-3): Buffon; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; Rabiot, Bentancur, Matuidi; Bernardeschi, Dybala, Ronaldo. A disp. Szczesny, Pisoglio, Wesley, Rugani, Coccolo, Pjanic, Ramsey, Duglas Costa, Higuain, Olivieri. All. Sarri.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Chiellini, Alex Sandro, Demiral, Khedira, De Sciglio.