Torino, scelte obbligate per Mazzarri: torna Meité, c'è Bremer - Toro.it

Torino, scelte obbligate per Mazzarri: torna Meité, c’è Bremer

di Francesco Vittonetto - 2 Febbraio 2020

La probabile formazione del Torino contro il Lecce: ecco le possibili scelte di Mazzarri per la sfida contro i salentini. Conferme per Verdi e Berenguer

“Il Torino è una squadra viva” lo dice Fabio Liverani, tecnico del Lecce, che i granata li batté a domicilio nel girone d’andata. Walter Mazzarri, invece, ha scelto la via del silenzio. Nessuna dichiarazione dal ritiro blindato che ha accompagnato i granata alla sfida in Salento (domenica, ore 18). Solo un comunicato, quello consueto dei convocati. Diciotto calciatori, tra cui i tre portieri. Un organico ridotto all’osso da mercato, squalifiche e infortuni. Falque, Bonifazi e Parigini hanno salutato; Izzo e Lukic pagano il rosso della notte terribile (lo 0-7 contro l’Atalanta); Ansaldi, Baselli e Zaza sono ancora ai box. E menomale che almeno Bremer non ha fatto scherzi. Dopo la doppietta di San Siro, c’era qualche preoccupazione per il suo polpaccio. Tutto risolto, domani potrebbe anche scendere in campo dal primo minuto.

Bremer recupera, Meité in coppia con Rincon

Se lo farà, come probabile, sarà in trio con Nkoulou e Djidji. Lyanco, invece, WM se lo terrà come alternativa a partita in corso. Anche perché il brasiliano è assieme al Primavera Adopo un possibile sostituto – seppur adattato – a centrocampo.

In mediana i titolari sono obbligati. Rincon e Meité cuciranno la cerniera al centro, De Silvestri e Aina si prenderanno le fasce, private di Laxalt nell’ultimo giorno di mercato (l’unico cambio, qui, sarà Singo).

Lecce-Torino: la probabile formazione di Mazzarri

Anche davanti i dubbi sono ridotti allo zero. Millico partirà fuori, Mazzarri dà fiducia ancora a Verdi e Berenguer. I due che assisteranno Belotti con l’obiettivo di far male. Dopo due sconfitte consecutive e l’eliminazione in Coppa Italia, il Toro deve sterzare a Lecce.

Probabile formazione Torino (3-4-1-2): Sirigu; Bremer, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Rincon, Meité, Aina; Verdi, Berenguer; Belotti. A disp. Rosati, Ujkani, Lyanco, Singo, Adopo, Edera, Millico. All. Mazzarri
Squalificati: Izzo, Lukic
Indisponibili: Ansaldi, Baselli, Zaza

0 0 vote
Article Rating

36 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
5 mesi fa

A parte lyanco, che non ha ancora dato garanzie perché sempre rotto, in panchina ci sono solo i primavera, fino a ieri vituperati da mazzarri

sergio63
sergio63
5 mesi fa

Millico dall’inizio Sl posto di Berenga almeno una volta resta un sogno….

giogranata
giogranata
5 mesi fa

CAIRO SCIAGURA! CAIRO VATTENE!
Spero vivamente che gli Ultras facciano il loro lavoro e possano far destituire dalla carica di presidente tale persona.