Mazzarri: “Moretti non sarà titolare. Il Milan? Non gufo, ma ce lo meriteremmo”

di Ivana Crocifisso - 26 Maggio 2019

Walter Mazzarri, in conferenza stampa, presenta la partita di domani del suo Torino contro la Lazio, valida per l’ultima giornata di campionato

Il campionato di serie A 2018/2019 è arrivato al suo epilogo. Domani pomeriggio, alle ore 15, il Torino chiuderà la propria stagione nel match casalingo contro la Lazio: alla vigilia il tecnico Walter Mazzarri presenta così la partita in conferenza stampa. “Non mi piace perdere, è stata la peggior sconfitta e ci siamo rimasti male, domani c’è un motivo in più per chiudere bene e far vedere che è stato un incidente di percorso. Ho saputo che lo stadio sarà pieno e mi ha fatto piacere dell’incremento che c’è stato. La squadra ha riportato entusiasmo, ma tanti ci hanno anche seguito in trasferta con calore”.

Mazzarri, la conferenza stampa prima di Torino-Lazio

Sul mancato mercato di gennaio che non ha influito: “Io dicevo che la squadra per essere rinforzata avrebbe avuto bisogno di trovare qualcuno di superiore. Io credo che lavorare sugli automatismi e sul miglioramento di quelli che abbiamo sia importante. Noi lo abbiamo fatto. Non solo non abbiamo speso risorse inutile, ma poi abbiamo un Lyanco che torna valorizzato, Edera un po’ meno. Soriano? Abbiamo valorizzato Lukic e Berenguer, che hanno avuto più spazio e ci ha aiutato a fare sei punti in più del girone di andata. Le altre squadre che invece hanno speso sono arrivate più indietro”.

“Con un anno di lavoro credo di essere riuscito a far presa sul gruppo, lo sento mio, questo è un gruppo che ha un’anima. La squadra è cresciuta, chiaro che il presidente ha intenzione di confermare lo zoccolo duro. Chi ha stimoli e voglia resterà, al contrario di chi chiederà di essere ceduto. Dopo un po’ di riposo ripartirò più carico ancora”.

Sulla possibilità di arrivare davanti alla Lazio: “La prestazione di Empoli non me la spiego ancora, ma intanto se vinciamo domani arriveremo settimi. Questo è uno dei pochi casi in cui la settima non farà l’Europa, noi intanto settimi ci vogliamo arrivare”.

Sul caso Milan: “Ci sentiamo ancora più il diritto di andarci, ma io non gufo mai le altre, per quello insisto nel dire di fare una bella partita. Se ci dovessero ripescare ce lo saremmo meritati. Arrivando settimi comunque saremmo andati in Europa fosse andata diversamente in Coppa Italia”.

“Moretti non giocherà, mi ha chiesto lui per la settimana che ha passato. Per il resto sarà la miglior formazione possibile. Nel quarto d’ora in cui la squadra tornerà negli spogliatoi dopo il riscaldamento, Moretti sarà festeggiato. Se potrò entrerà a cinque dalla fine e il capitano gli darà la fascia, questo se la partita me lo consentirà”.

Mazzarri: “Petrachi? Questa annata è anche merito suo”

Su Petrachi: “Domani ringrazierò tutti, sulla sua situazione non voglio entrare nel merito, ma comunque il merito di quest’anno è anche suo e dello staff. A fine anno lui e il presidente decideranno”.

Millico sarà nella rosa del prossimo anno, farà la preparazione. Io lo considero tanto. Se avessi avuto la possibilità lo avrei fatto giocare di più. A volte ho avuto anche in panchina Falque, Zaza…In Primavera ha fatto grandi cose, ma poi con la Prima squadra è diverso”.

Sui Nazionali e su Belotti: “Ho sempre rispettato le scelte del ct, però vorrei sottolineare che a parte i gol è molto migliorato tecnicamente, questo credo lo abbiano notato tutti. Si è sudata questa convocazione. Izzo è stato uno dei migliori difensori del campionato. Speravo ci fosse più occhio per Baselli, che è stato molto continuo, è un ragazzo che quest’anno lo avrebbe meritato”.

più nuovi più vecchi
Notificami
pennina
Utente
pennina

forse non è chiaro: oggi è troppo importante… a me frega una cippa se c’è qualcuno che s’è rotto la guallera e preferisce passare le domeniche al parco… il toro è emozione, e come emoziona uno stadio inglese o spagnolo o tedesco non ce n’è…

DSR
Utente
DSR

Toro non toro, così scritto sembra che ti emozionano le corride o i film porno.

Pedric
Utente
Pedric

Tu sei un volontario ma meriteresti almeno un contratto a progetto.

DSR
Utente
DSR

Inoltre se ti emozionano gli stadi spagnoli, inglesi, tedeschi guarda l’Atalanta… hai più probabilità di vederli.

pennina
Utente
pennina

sai qual è stata la partita che più mi ha emozionato? aiax-torino, una sconfitta… ti dice niente o devo rimettere su la musichetta della champion’s?

DSR
Utente
DSR

Fu pareggio non sconfitta e si scrive Toro non torino oltretutto con la minuscola…ma sto urbanetto vi ha fatto dimenticare i fondamentali del garantismo.

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

interlocutore imbarazzante…..al limite del nervosismo

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Mi dice che sei deisamente ignorante.

pennina
Utente
pennina

uhm, ancora miha… saranno mica quelli col cappuccio ad aver tirato fuori l’argomento?

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Ci sono dei veti? SI può solo parlare di mazzarri, cairo, dei record, del fantastico trionfo in campionato? Fate un elenco di cose di cui si può parlare e uno dei tabù…..consegnatelo ad un podestà e mi adeguerò. Altrimenti scrivo quello che mi pare

Casao92
Utente
Casao92

Se l’obiettivo era l’Europa.non si e’ raggiunto.

pennina
Utente
pennina

ma cosa fai il xulo dritto a fare, con tutto quello che si legge contro la mia squadra…

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Cosa farei? Il xulo dritto a fare? Fatico a capire cosa vuoi dire…se riesci a spiegarmi

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Bizzarro paragonare Sinisa e mazzarri. Sono due allenatori che rappresentano epoche diverse. Il serbo è un allenatore moderno….al bologna ha dato coraggio e cancellato la paura accumulata con inzaghi; con una rosa nemmeno troppo competitiva ha ottenuto buoni risultati. Ha recuperato Lyanco, che rimanendo a torino avrebbe rischiato la panchina… Leggi il resto »

mas63simo
Utente
mas63simo

👍👍👍👍👍