Mazzarri: "Belotti? Deciderò domani. Il Fila aperto se ci saranno le condizioni" - Toro.it

Mazzarri: “Belotti? Deciderò domani. Il Fila aperto se ci saranno le condizioni”

di Ivana Crocifisso - 29 Novembre 2019

Conferenza stampa della vigilia per Walter Mazzarri: il tecnico del Toro presenta la partita col Genoa in programma domani alle 18 al Ferraris

Conferenza stampa della vigilia per Walter Mazzarri a poco più di 24 ore da Genoa-Torino. “Come già detto altre volte, noi lavoriamo sulla prestazione. In questo senso stiamo lavorando da sempre, specie sui dettagli che hanno fatto sì che perdessimo delle partite, a volte facendo prestazioni buone, altre giocando meno bene. Si è lavorato su questi aspetti, spero che già qualcosa come prestazione e compattezza si veda ancora di più domani”. Sulla mancanza dei gol dei centrocampisti: “La squadra è un blocco unico, bisogna che sia compatta, e allora così arrivano i gol. Vero che i centrocampisti non segnano, ma rispetto allo scorso anno per esempio prendiamo anche tanti gol. Quando la squadra fa bene e torna alle prestazioni, non concede nulla agli altri e li mette in difficoltà, allora si fa bene. In caso contrario allora c’è da migliorare. La squadra tornando a fare bene farà gol anche con i centrocampisti”, spiega Mazzarri. “Si è lavorato bene questa settimana, li ho visti bene”.

Mazzarri su Belotti: “Partirà con noi”

“L’ho portato e farà il test domani fino all’ultimo. Sinceramente non so la percentuale, proveremo fino a domani se siamo in grado di recuperarlo perché non si è mai allenato con i compagni”, ha detto Mazzarri su Belotti.

“Alla squadra ho fatto vedere la partita con l’Inter, ho fatto vedere le palle gol. Abbiamo avuto il 63% di possesso palla, davanti alla porta bisogna essere tranquilli e lucidi. Al momento prendiamo gol al primo errore, poi creiamo i presupposti ma non facciamo bene. C’è frenesia, non vengono i risultati e quindi subentra questa voglia di spaccare il mondo. Ma bisogna creare e poi far bene. Tirare da fuori area, per esempio, essere meno timorosi e più decisi”.

“Si deve ripartire, quando dico che ultimamente ho visto qualcosa è che si deve resettare. Il difficile è quello quando l’anno prima vai bene e poi cambia qualcosa, bisogna cambiare la mentalità e poi stare anche più tranquilli. Non dobbiamo dimostrare niente”.

Verso Genoa-Torino, le scelte possibili

“Tatticamente cambio spesso di partita in partita, specie in fase difensiva a seconda di com’è l’avversario. Però i principi fondamentali sono gli stessi. Quello che mi fa sperare bene è che ora la rosa dal punto di vista atletico può permettersi di fare qualcosa in più. Vorrei una squadra più cattiva su ogni palla, che abbia quello spirito”.

“Lukic? Giocherà, è un giovane, deve migliorare, ma per quello che ha fatto merita di giocare, è il più in forma. Vi dico che giocherà”. Poi su Berenguer: “Lo tengo molto in considerazione, si gioca in quattordici, lui è un giocatore importante, sia da titolare che quando subentra“.

Sul Filadelfia: “Avevo detto che avrei aperto solo se ci fossero stati i presupposti. Dopo l’Inter abbiamo ritenuto opportuno che non ci fossero quei presupposti. Valuteremo di volta in volta le situazioni, l’allenamento deve essere svolto nel miglior modo possibile, per arrivare al meglio la partita successiva”.

più nuovi più vecchi
Notificami
maximedv
Utente
maximedv

Per dichiarazioni del genere sul Fila, in altri tempi o in altre città, questo sarebbe dovuto uscire per strada con la scorta…

R2D2
Utente
R2D2

Forse Cairo non ha capito: lui non deve spendere: lui deve fare squadre toste spendendo zero!!!! A contrario lui spenda a capocchia e fa deridere noi granata (come tifo e come squadra). CHI GLI HA CHIESTO DI SPENDERE!!! Se mi porta Messi gratis faccia lui, a me basta voncere 1… Leggi il resto »

ardi06
Utente
ardi06

Intanto il vituperato ljajic che per mazzarri e molti tifosi non aveva testa in due anni ha prodotto 18 gol e 24 assist, non giocando nemmeno sempre. Questi di adesso non mi sembrano avere una testa migliore, ma l’enorme differenza è che gli manca il talento e non sono mai… Leggi il resto »