Sintesi e commento di Torino-Monza: succede tutto nel secondo tempo, compreso l’episodio che fa arrabbiare il Torino

Finisce 1-1 tra Torino e Monza: nella ripresa la sblocca Sanabria, poi Caprari a 5′ dalla fine rimette tutto in parità. Restano tanti dubbi sull’episodio del finale, quando il fallo di Rovella su Ricci in area non viene rivisto al monitor da Zufferli, che si consulta col Var ma non concede il penalty.

Il primo tempo: si va al riposo sullo 0-0

Per la sfida al Monza Juric ripropone la coppia Vlasic-Miranchuk, di nuovo insieme dal 1′. C’è Lazaro sulla destra al posto dello squalificato Singo mentre è di nuovo riproposta la coppa Ricci-Ilic in mezzo al campo. Non c’è Palladino in panchina, squalificato, al suo posto Peluso dirige le operazioni mentre il tecnico dei brianzoli è in uno dei box del Grande Torino. Il primo cambio arriva dopo nemmeno cinque minuti: problema all’anca per Pablo Marin, dentro Marlon. Al 9′ Vojvoda pesca Sanabria in area ma fa buona guardia Caldirola. Equilibrio in campo nella prima parte del match ma il primo squillo è quello di Miranchuk che dal limite va a cercare il palo più lontano costringendo Di Gregorio all’intervento. La risposta al sinistro del russo c’è da parte del Monza, che dalla parte opposta vede Ciurria prima evitare Ilic poi Djidji, lasciando partire una conclusione che il portiere del Toro manda in angolo. Sempre il giocatore del Monza pochi minuti più tardi impegna ancora una volta Milinkovic-Savic. Contatto tra Izzo e Buongiorno su cui il Var non interviene per sanzionare eventualmente i brianzoli. Al 36′ segna Miranchuk ma si alza la bandierina del guardalinee: Zufferli prima si consulta col Var, poi va a rivedere l’azione, non tanto per la posizione del russo quanto per un presunto tocco col braccio di Sanabria all’inizio dell’azione. Dopo il check il direttore di gara annulla. Al 42′ mancino di Vojvoda su cui Di Gregorio è pronto. Dopo i 5′ di recupero si va al riposo sullo 0-0.

La ripresa: il rigore non dato

All’intervallo il Monza cambia interpreti, inserendo Rovella al posto di Machin. Nemmeno il tempo di cominciare che ecco il sussulto di Sanabria. Dopo appena un minuto il paraguaiano sfrutta il suggerimento di Vlasic sulla trequarti e batte con una conclusione potente Di Gregorio. Undicesimo gol in stagione: aveva già raggiunto il record di reti nella massima serie italiana Sanabria, una settimana fa, oggi va oltre, eguagliando il suo personale record realizzato in Spagna. La reazione del Monza non è veemente, almeno nei minuti successivi alla rete dell’attaccante del Torino. Al contrario è il Toro che cerca di farsi vedere dalle parti di Di Gregorio. Al quarto d’ora tocca a Caprari e Petagna, poi al 20’ è Carlos Augusto che si avvicina al pareggio: bravo il portiere del Toro a chiudere al giocatore del Monza lo specchio. Aumenta i giri del motore la squadra brizzola, ancora Carlos Augusto ci prova al 25’. Dalla parte opposta è Miranchuk che va vicino a chiuderla, poco prima della mezz’ora: come già nel primo tempo anche stavolta Di Gregorio la tocca quel tanto che basta per metterla fuori. Al 30′ Juric cambia tutto, sostituendo Ilic, Miranchuk e Vlasic con Linetty, Seck e Karamoh.  Gli sforzi del Monza si traducono, al 40′, nella rete di Caprari: Pessina di tacco per Petagna che resiste a Buongiorno e serve il compagno. Al 90′ episodio molto dubbio, con Rovella che commette fallo su Ricci: sembra netto il rigore ma Zufferli non va nemmeno a rivederla e dopo un lungo check concede solo 4 minuti di recupero.

Aleksei Miranchuk
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 07-05-2023


29 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Vabbè, tanto non serviva a un caz.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)

Eh già. Avessimo vinto eravamo in scempions e invece siamo decimi .

Charlie66
11 mesi fa

Zufferli, dopo due minuti abbondanti di revisioni Var, non va neppure a rivederla (chissà che cosa gli è stato riportato), concedendo un recupero decisamente inadeguato, invertendo una punizione su ripartenza di Bayeye e poi, dopo altro tempo perso, fischiando la fine sul rilancio di Milinkovic-Savic che avrebbe fatto ripartire il… Leggi il resto »

Charlie66
11 mesi fa
Reply to  Charlie66

Valutazione di altro sito…

Mikechannon
Mikechannon
11 mesi fa

Le cadute di Ricci sono cosi frequenti e così finte che non riesce a convincere nessuno. Nemmeno a noi

Torino-Monza 1-1: il tabellino

Le pagelle di Torino-Monza: Miranchuk e Vlasic illuminano. Ma i cambi di Juric…