Sintesi e commento di Torino-Benevento: Bremer nel primo tempo la sblocca, la pareggia Tello nella ripresa

Il Torino chiude con un pareggio, 1-1, la sua travagliata stagione. Segna Bremer nel primo tempo, la pareggia Tello nella ripresa. In classifica i granata agganciano il Cagliari, non lo Spezia, che finisce davanti. Gara di possibili addii: Belotti gioca venti minuti, Nkoulou e Sirigu invece rimangono in panchina. Una gara amichevole, più che altro: Nicola voleva chiudere bene, in attesa di conoscere il proprio futuro.

Primo tempo: la sblocca Bremer

Una formazione solo in parte sulla scia delle ultime viste. Per l’ultima, ininfluente, in casa, Nicola lascia in panchina Sirigu (al suo posto Ujkani), Nkoulou (c’è Buongiorno nel terzetto con Izzo e Bremer) e Belotti (davanti Zaza e Sanabria). Torino-Benevento è praticamente un’amichevole di fine stagione, mentre sugli altri campi si lotta assicurarsi un posto in Champions o, come Sassuolo e Roma, in Conference League. Dopo 5′ ci prova Glik sugli sviluppi di una calcio di punizione ma la conclusione in porta non è precisa. Più Benevento che Torino nella prima parte della prima frazione. Al 12′ ancora Glik si fa trovare pronto sul secondo palo ma Vojvoda mette in angolo. Si fa vedere la squadra di Nicola al 17′, con Zaza lanciato da Sanabria che però non inquadra la porta. Esce pian piano la squadra granata, che comincia a guadagnare metri, pur non essendo questa prima frazione di grande intensità. Al 29′ si sblocca la partita: su azione d’angolo, Bremer stacca di testa e batte Manfredini, che esce a vuoto. Resta la più grande emozione del primo tempo, anche perché il Toro – ad eccezione di un calcio d’angolo su cui Izzo però non indirizza bene il pallone e una occasione di Zaza che si fa respingere il tiro dal portiere con i piedi – non forza più di tanto e dietro evita di correre pericoli.

Secondo tempo: il pareggio del Benevento

Nessun cambio per Nicola ad inizio ripresa, il Torino riparte con lo stesso undici con cui si era chiuso il primo tempo. Al 5′ ci prova Rincon ma la conclusione non sorprende Manfredini. Poco dopo Sanabria segna ma è in fuorigioco. Al 12′ primo cambio del Torino: dentro Linetty, richiamato Verdi. Al 25′ tocca a Belotti, al quale lascia il posto Sanabria. Dentro anche Singo al posto di Izzo. Due minuti più tardi la pareggia il Benevento: il cross di Letizia da sinistra trova la testa di Tello che anticipa Ansaldi e batte Ujkani. Quattro minuti dopo il Toro sfiora il 2-1 con Singo, che coglie un’incredibile traversa. Pur essendo sempre bassi i ritmi, le due squadre se la giocano fino alla fine ma dopo quattro di recupero né Toro né Benevento hanno la meglio. Finisce 1-1 l’ultima della stagione.

Gleison Bremer
Gleison Bremer
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-05-2021


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
4 mesi fa

L’inzuccata di singo è l’emblema di questo Toro_vorrei_ma_non_posso. Più difficile sbagliare che segnare.

mas63simo
mas63simo
4 mesi fa

Che dire…. bravi avete finito come avete condotto tutto il campionato…ovvero da schifo!

ilmondoelaradice
ilmondoelaradice
4 mesi fa

Nervoso, volgare e maleducato Juric nell’intervista. Non gli sará ancora arrivato il bonifico da Venaria? Da come si é incaxxato col giornalista é sembrato che la domanda lo abbia imbestialito. Spero di non vederlo MAI al Toro, se il Verona non lo conferma per me se ne puó andare a… Leggi il resto »

Torino-Benevento 1-1: il tabellino

Nicola: “Abbiamo raggiunto un traguardo importante. Porterò i ragazzi nel cuore”