La probabile formazione del Torino per la trasferta salvezza di La Spezia: Nicola torna all’undici tipo dopo il disastro contro il Milan

L’unico calcolo strategico, stavolta, è quello legato al risultato: con la vittoria il Torino si salva, con qualunque altro risultato vivrà una settimana di passione tra il recupero contro la Lazio e la sfida contro il Benevento, a sua volta obbligato a fare tre punti in casa contro il Crotone. A La Spezia (sabato, ore 15) non ci saranno né diffide né energie da gestire: o meglio, tutte le altre variabili passeranno in secondo piano. Persino le scorie dello 0-7 casalingo subito mercoledì dal Milan andranno messe da parte. E su questo ha lavorato Nicola al Filadelfia, nei giorni di riflessione vissuti a stretto contatto con il presidente Cairo. Il tecnico ha fatto turn-over contro i rossoneri e non ha forzato i recuperi di Izzo e Nkoulou, pagandone le conseguenze. Ora però spera di raccogliere qualche frutto, ritrovando, rinfrescati, i titolari delle ultime settimane.

Toro, ecco chi gioca contro lo Spezia

Si rivedranno, appunto, Izzo e Nkoulou – di cui sopra -, tornati in gruppo nell’allenamento di giovedì dopo aver smaltito i rispettivi infortuni: soppianteranno Lyanco e Buongiorno, co-autori della prestazione da incubo di tre giorni fa. L’unico confermato, nel pacchetto arretrato, sarà dunque Bremer. Dell’undici anti-Milan ci sarà un solo reduce anche a centrocampo, laddove torneranno Rincon e Verdi – in vantaggio su Lukic – accanto a Mandragora, mentre Linetty resterà fuori dai convocati per squalifica. Sulle fasce è certo di una maglia Ansaldi, entrato nella ripresa mercoledì, ma resiste il ballottaggio a destra tra Vojvoda e Singo, con il kosovaro favorito. Nessun dubbio, invece, per l’attacco del 3-5-2. Saranno Belotti e Sanabria i terminali offensivi. I due hanno riposato contro il Milan, lasciando il campo a Zaza e Bonazzoli (non pervenuti): si riprenderanno il posto da titolare alla ricerca di quel gol che a entrambi manca da un mese o poco meno.

Probabile formazione Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Vojvoda, Rincon, Mandragora, Verdi, Ansaldi; Sanabria, Belotti. A disposizione. Sava, Ujkani, Buongiorno, Lyanco, Rodriguez, Singo, Baselli, Lukic, Bonazzoli, Zaza. Allenatore. Nicola
Squalificato: Linetty
Indisponibili: Gojak, Milinkovic-Savic, Murru

Andrea Belotti of Torino FC adjusts captain armband during the Serie A football match between Torino FC and Parma Calcio.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 14-05-2021


34 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Francesco 71 (rondinella)
Francesco 71 (rondinella)
5 mesi fa

Io non ho abbastanza informazioni per valutare se BS possa essere l’inizio della valanga che travolgerà il nano (se fosse ho un Brunello di Montalcino del 2015 in cantina pronto per festeggiare) oppure un semplice incidente di percorso che potrà superare. In ogni caso, noi tifosi lo dobbiamo spingere fuori… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
5 mesi fa

CAIRO, 02/09/2020: “Ma voglio chiarire ai tifosi che se in futuro dovesse presentarsi qualcuno con mezzi superiori ai miei e un progetto serio, sono pronto ad ascoltarlo.” ’bene bene bene basta scuse o storie. chi (serio, affidabile, danaroso, tifosissimo) vuole il Toro si faccia avanti. se esiste ovviamente. L’invito c’è. la… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
5 mesi fa

È certo le sue dichiarazioni sono sempre sincere e coerenti coi fatti. Perché non crederci?

Mondo
Mondo
5 mesi fa

Ma come il personaggetto qua sotto non si attiene all’articolo e dopo aver invitato gli altri ad attenersi al problema dei titolari e non titolari esce dai binari e parla dei problemi dello gnomo?

I convocati di Spezia-Torino: tornano Izzo e Nkoulou

Spezia, la probabile formazione: dubbi in attacco con il ritorno di Nzola