La probabile formazione del Bologna in vista del match contro il Torino: Mihajlovic mantiene il 4-2-3-1. Schouten torna in panchina

Manca sempre meno alla sfida tra Torino e Bologna, valida per la 13^ giornata di campionato. Le due squadre, reduci da periodi e risultati diferenti, si affronteranno alle ore 12.30 al Grande Torino. Il Toro è in cerca di riscatto e per trovarlo dovrà dare tutto per portare a casa i primi tre punti casalinghi. Il Bologna invece, che conta numerosi assenti, vuole tornare alla vittoria. Scelte alquanto forzate per Sinisa Mihajlovic. L’unico recuperato è infatti Schouten, che dovrebbe però partire dalla panchina. Ancora il 4-2-3-1 per il suo Bologna, che vedrà nuovamente da Costa a difendere i pali. Ravaglia è infatti assente a causa di un problema alla caviglia.

La probabile formazione di Mihajlovic

Per quanto riguarda la difesa invece, dovrebbero essere confermate le scelte fatte contro lo Spezia con Hickey out: al centro Danilo e Paz, mentre De Silvestri e Tomiyasu esterni. L’assenza di Mbaye costringe a mantenere il giapponese in fascia. La coppia Dominguez-Medel per il centrocampo a due. C’è però Svanberg, schierato nell’11 titolare contro la Roma, a contendersi il posto con il cileno. Sulla trequarti invece nessuna variazione in vista: Vignato potrebbe tornare titolare assieme a Barrow e Soriano, ex della partita, date le assenze di Sansone, Skov Olsen e Orsolini, che limitano le scelte. Sul fronte offensivo invece Mihajlovic dovrebbe puntare ancora su Palacio, “fresco come una rosa” secondo quanto dichiarato dal tecnico nella conferenza pre-partita.

Probabile formazione Bologna (4-2-3-1): Da Costa; De Silvestri, Danilo, Paz, Tomiyasu; Dominguez, Medel; Vignato, Soriano, Barrow; Palacio. A disposizione. Breza, Calabresi, Denswil, Dijks, Khailoti, Baldursson, Poli, Schouten, Svanberg, Ruffo Luci, Pagliuca, Rabbi, Vergani. All. Mihajlovic.

Rodrigo Palacio
Rodrigo Palacio
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-12-2020


La probabile formazione del Toro: può tornare Sirigu

Le ultime dal “Grande Torino”: ancora fuori Sirigu!