Probabile formazione Torino / Il tecnico è orientato a confermare l’undici delle ultime uscite: Belotti e Ljajic partono dalla panchina

“Non ripetere gli errori commessi contro il Benevento”, è questo il diktat di Mazzarri alla vigilia di Sampdoria-Torino. D’altronde, al “Ferraris” servirà una gara pressoché perfetta. Le 8 vittorie su 11 racimolate in casa dalla squadra di Giampaolo non permetteranno distrazioni ai granata, chiamati a sfruttare la trasferta genovese per restare agganciati (più saldamente, anche) al treno Europa. Un miglioramento graduale, quello richiesto da WM in conferenza stampa, che proseguirà nel segno della continuità. Il tecnico di San Vincenzo è pronto a confermare l’undici visto nelle tre precedenti uscite sulla panchina del Torino. “Domani si dovrebbe partire con il modulo che abbiamo fatto finora” anche se, ammette, “in settimana abbiamo provato varie soluzioni”. Dunque sarà ancora 4-3-3, ma il 3-5-2 resta un’opzione calda a partita in corso. Tanto più che nelle prove al Filadelfia il tecnico ha testato la mediana a cinque con Obi (e non Molinaro) esterno a sinistra, l’ingresso di Acquah in mezzo e l’attacco Iago-Niang già visto a Reggio Emilia.

Indicazioni importanti che danno conto del Toro camaleontico, a seconda delle situazioni di gioco, che ha in testa l’allenatore toscano. Ad ogni modo, domani alle 18 si ripartirà dall’undici tipo dell’ultimo mese. Con Belotti e Ljajic ancora in panchina, almeno inizialmente, e Niang a guidare l’attacco con Berenguer e Falque. “Preferisco mandare in campo chi ha i novanta minuti nelle gambe”, ha dichiarato Mazzarri che, dunque, rinuncerà anche ad Ansaldi in difesa: spazio a Molinaro e De Silvestri sulle corsie, con N’Koulou e Burdisso davanti a Sirigu. Nessuna sorpresa nemmeno a centrocampo, dove Rincon giostrerà in mezzo con Obi alla sua destra e Baselli alla sua sinistra. Undici rodato, ormai. Ma al di là di tutto servirà la giusta maturità, per dirla alla Mazzarri. A Marassi, non saranno ammessi passaggi a vuoto.

Probabile formazione Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Obi, Rincon, Baselli; Falque, Niang, Berenguer. A disp. Milinkovic-Savic, Ichazo, Bonifazi, Moretti, Ansaldi, Barreca, Acquah, Valdifiori, Belotti, Edera, Ljajic. All. Mazzarri

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Lyanco


91 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
AleGRANATAale
AleGRANATAale
4 anni fa

Impensabile che adem non trovi spazio in una squadra di mezze pippe

Mimmo75
Mimmo75
4 anni fa

Roberto DS (giù non mi fa rispondere) che senso ha paragonare partite secche lontane un girone fa? Il cambio di allenatore c’è stato per interrompere un andamento negativo e insoddisfacente. Se per ritrovare un filotto del genere dobbiamo tornare a quasi 6 mesi fa, probabilmente Mazzarri sta riuscendo a cambiare… Leggi il resto »

Roberto DS63
Roberto DS63
4 anni fa
Reply to  Mimmo75

Dopo un mese a livello di gioco non mi sembra che sia cambiato nulla, si di risultati si, ma bisogna vedere il vslore delle squadre incontrate, forse oggi si potrà avere un idea più chiara, ma non venitemi a parlare di ambientamento e conoscenza dei giocatori, un mese e giocatori… Leggi il resto »

Mimmo75
Mimmo75
4 anni fa
Reply to  Roberto DS63

Sbagli. Per me è un vantaggio enorme giocare con Ljajic ma solo a patto che si impegni al massimo. Vedi, il problema è solo questo. E vale per tutti, mica solo per lui. Non siamo talmente tanto forti da poter ammortizzare una giornata no di Adem o di Niang (Iago… Leggi il resto »

Roberto DS63
Roberto DS63
4 anni fa
Reply to  Mimmo75

Io sinceramente mi ricordo di un Ljaijc trequartista che tornava a prendere palla in difesa, certo è che se lo metti sulla fascia a cantare e portare la croce non ne ha la capacità. Poi fammi capire uno che ti fa 13 gol e 19 assist in cinquanta partite non… Leggi il resto »

Mimmo75
Mimmo75
4 anni fa
Reply to  Roberto DS63

Roberto secondo me non ci troviamo perché tu continui a focalizzarti sulle qualità di Adem (che io non metto minimamente in discussione) mentre il mio discorso riguarda la squadra e le sue prestazioni nel complesso, con e senza Ljajic. I numeri e il gioco dicono che con il serbo in… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
4 anni fa
Reply to  Mimmo75

Oppure fortunatamente Bologna, Benevento e Sassuolo li troviamo 2 volte l’anno e sono 14 punti assicurati.

michele-miva (40 milioni in cassa e non si muove foglia)
michele-miva (40 milioni in cassa e non si muove foglia)
4 anni fa

Le scelte di mazzarri…..ma va là. Stasera spero che giochino ljacic, ansaldi, barreca, aquah perché se no prendiamo un’imbarcata totale. Questo toro è sempre più cairese….fortuna che mi diverto a leggere i commenti dei ragazzi qui sotto che si sono stufati di cairetto. Speriamo di essere sempre di più…..

Convocati Sampdoria-Torino: Mazzarri ritrova Edera, out solo Lyanco

Sampdoria, Giampaolo ritrova Quagliarella. Barreto sostituisce Praet