Baselli non al meglio, partirà dalla panchina al pari di Zaza. Longo punta sul 3-4-2-1: ecco la probabile formazione del Torino contro il Parma

Il Torino ha ritrovato spirito e compattezza, a sentire Longo, ma contro il Parma dovranno arrivare necessariamente anche i punti. Le cinque sconfitte consecutive, due delle quali arrivate con la nuova guida tecnica, hanno relegato i granata ad un passo dalla zona dell’incubo, quella della retrocessione. “Non dobbiamo avere l’ansia da prestazione”, ha ammonito Moreno, eppure quei 40 punti – memorabile quota salvezza – sono diventati assieme obiettivo e chimera per una squadra che ha perso certezze ed equilibri nell’ultima fetta della gestione Mazzarri e sta tentando faticosamente di riacquistare entrambi da venti giorni a questa parte.

Modulo e (poche) sorprese: Longo prepara il Parma

Certezze, già. Anche a livello di formazione si partirà da quelle. Dunque 3-4-2-1, questo è lo schieramento sul quale il tecnico è intenzionato ad insistere contro i ducali. Un attacco con Belotti e due trequartisti, ovvero Berenguer (in vantaggio su Edera) e il recuperato Verdi: anche così si tenterà di dare al Gallo il supporto necessario per poter giocare più vicino alla porta.

Zaza, ancora non al 100%, partirà fuori. Al pari di Baselli. Così ne ha parlato Longo alla vigilia: “Non è ancora pronto per giocare dal primo minuto”. Ci saranno Rincon e Lukic, in mezzo al campo, come già a Milano.

Torino-Parma: la probabile formazione dei granata

Sulle fasce si scaldano De Silvestri e Ansaldi. Ola Aina, anche causa acciacchi, è più indietro nelle gerarchie. La linea a tre, invece, riacquisterà Izzo. Il campano prenderà il posto di Bremer e si affiancherà a Lyanco e Nkoulou. E lui, come tutti i granata, dovrà avere l’atteggiamento famelico di chi sa di giocarsi tanto: “Questa partita ci deve portare alla vittoria”, Moreno dixit. Altre strade non ve ne sono.

Probabile formazione Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Lyanco; De Silvestri, Rincon, Lukic, Ansaldi; Verdi, Berenguer; Belotti. A disp. Rosati, Ujkani, Aina, Bremer, Djidji, Singo, Baselli, Meité, Edera, Zaza. All. Longo
Squalificato: nessuno
Indisponibile: Millico

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-02-2020


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
vecchiamaniera
vecchiamaniera
1 anno fa

Se penso ai 25 milioni x Verdi mi sale il crimine.Ramírez,Barak,Duncan x fare un esempio avrebbero fatto la stessa cifra.Uno specialista nei calci da fermo e due motorini di centrocampo abili nel verticalizzare e giocare in profondità.3 nomi a caso che oggi x noi sarebbero tanta,tanta roba. CAIRO SCIACALLO INFAME… Leggi il resto »

vecchiamaniera
vecchiamaniera
1 anno fa

La cosa positiva è che Longo avrà più tempo x rivedere mentalità e schemi.Sperando tutti siano abili e arruolabili.

ElRubio (Paolo)
ElRubio (Paolo)
1 anno fa

Mah ok che i giocatori quelli sono… però se non si cambia qualcosa il risultato sarà sempre lo stesso 3 centrali difensivi, 2 terzini, 2 mediani e speriamo di vincere???

mas63simo
mas63simo
1 anno fa

Concordo mi sembra chiaro che se non si cambia almeno il modulo e avere un centrocampo con più elementi il risultato sarà condizionato solo fagli episodi.

Torino-Parma, i convocati: per Longo out solo Millico

Kulusevski più Gervinho: Parma, a Torino col tridente pesante