La probabile formazione del Torino contro il Sassuolo: pochi cambi per Juric, che si tiene il dubbio a centrocampo

Ivan Juric, alla vigilia della sfida contro il Sassuolo, ha chiesto di abbassare le aspettative sul Torino. Il tecnico, sia chiaro, vede i miglioramenti della squadra, che ha alzato il livello soprattutto nelle ultime due partite (contro Fiorentina e Sampdoria). Ma non vuole che si tragga da questo una conclusione affrettata: di strada, per crescere, il gruppo ne ha da fare ancora parecchia, sebbene dai calciatori abbia sempre ottenuto il massimo dell’impegno. Tra questi, l’allenatore ha ben chiaro chi fa il titolare e chi parte dietro, con qualche ballottaggio che si trascina. L’undici per la partita domenicale, per tutto questo, è pressoché fatto. Mancano, appunto, solo un paio di tasselli da sistemare.

Mandragora ancora favorito su Pobega

Il primo è nella linea a tre davanti a Milinkovic-Savic. Zima ha giocato la sua miglior partita a Genova e, vista l’indisponibilità di Djidji, sarà ancora titolare contro il Sassuolo. Bremer guiderà la difesa, con Rodriguez a fare il terzo di sinistra. Sulle fasce nessun dubbio, soprattutto dopo l’infortunio di Fares: Singo a destra, Vojvoda dalla parte opposta. A centrocampo, ecco il secondo dubbio. Mandragora è ancora favorito su Pobega per il posto accanto a Lukic, ma si deciderà a ridosso della partita. In attacco, invece, i segnali sono quelli di una conferma in blocco: Praet e Brekalo supporteranno Sanabria, con Pjaca inizialmente in panchina.

Probabile formazione Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Zima, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Vojvoda; Praet, Brekalo; Sanabria. A disposizione. Berisha, Gemello, Ansaldi, Buongiorno, Izzo, Angori, Baselli, Pobega, Linetty, Pjaca, Warming, Zaza. Allenatore. Juric
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Aina, Belotti, Djidji, Edera, Kone, Verdi

Praet e Brekalo
Praet e Brekalo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-01-2022


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
5 mesi fa

Peccato per la sosta della nazionale, anche se ci darà modo di recuperare gli infortunati e magari fare un colpo di mercato.

Andreas
Andreas
5 mesi fa

Finalmente torna il calcio giocato; bella formazione. Vedere quei due in foto è un piacere. Il presente, l’unica cosa che conta!

James71
James71
5 mesi fa
Reply to  Andreas

Esatto (anche perché del futuro non c’è mai certezza… manco per noi…)
Il calcio giocato poi da sempre è l’unica cosa che ho seguito sempre e spero che anche domani ci giocheremo al massimo delle nostre possibilità le nostre carte…
PS Sempre FORZA TORO!

Dionisi: “Torino forte e in salute. Berardi? Lo recuperiamo”

Sassuolo, torna Berardi: la probabile formazione contro il Torino