La probabile formazione del Torino contro l’Udinese: Giampaolo non si sbottona, ma le assenze lo costringono a tornare al 4-3-1-2

Alla vigilia della sfida contro l’Udinese, Marco Giampaolo non ha voluto lasciare indizi: “Sul modulo decideremo domani”, ovvero il giorno della partita. Eppure le speranze di recuperare, per impiegarli dal primo minuto, Murru – tornato in gruppo solo nella rifinitura – e Ansaldi sono ridotte al lumicino. Per questo, il suo Toro potrebbe tornare al 4-3-1-2: e giocarsi all’antica il cruciale incrocio del “Grande Torino”. Fondamentale, in questo senso, sarà il rientro di Lukic dal primo minuto. Dopo lo stop e lo spezzone nel derby, il 7 tornerà titolare qualora il tecnico scelga (come è obbligato a fare, viste le assenze) di rispolverare la difesa a quattro. Sarà il trequartista alle spalle di Zaza e Belotti, con i soliti Meité, Rincon e Linetty a presidiare il cuore della mediana.

Serie A, 11^ giornata: la probabile formazione del Toro

L’unico esterno mancino completamente arruolabile sarà Ricardo Rodriguez. Il terzino – che Giampaolo non vede come quinto a sinistra di un 3-5-2 – tornerà nel ruolo per il quale era stato acquistato in estate e formerà la linea per il resto completata da Singo a destra e dalla coppia Nkoulou-Bremer (favoriti su Lyanco) al centro.

In attacco, come detto, non ci saranno novità di sorta. Verdi ha lavorato a parte per tutta la settimana, mentre Bonazzoli è indietro nelle gerarchie. Per questo, la spalla del Gallo sarà ancora Simone Zaza: che dovrà farsi perdonare l’errore e gli screzi del derby.

Probabile formazione Torino (4-3-1-2): Sirigu; Singo, Nkoulou, Bremer, Rodriguez; Meité, Rincon, Linetty; Lukic; Zaza, Belotti. A disposizione. Milinkovic-Savic, Rosati, Buongiorno, Izzo, Lyanco, Murru, Vojvoda, Segre, Gojak, Horvath, Bonazzoli, Edera, Vianni. Allenatore. Giampaolo
Indisponibili: Ansaldi, Baselli, Millico, Verdi, Ujkani

Sasa Lukic
Sasa Lukic, Torino
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-12-2020


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
microbios
microbios (@microbios)
11 mesi fa

Speriamo sia in grado di leggere la partita e fare dei cambi.
Finora non ci è quasi mai riuscito.
E per un allenatore è grave.

tric
tric (@tarcisio-ricca)
11 mesi fa

Meno fede e più allenamento!

pennina
pennina (@pen-nina)
11 mesi fa

non sono d’accordo ma non si può far altro… la squadra non è costruita per giocare a 5 e se ansaldi ha il raffreddore non c’è nessuno che possa subentrare…

pennina
pennina (@pen-nina)
11 mesi fa
Reply to  pennina

che poi pensa te la sfi.ga: le uniche note positive di questo inizio disgraziato sono singo e lukic, e il primo fa l’esterno giocando a 5, il secondo il trequartista giocando a 4…

Peterpann
Peterpann (@peterpann)
11 mesi fa
Reply to  pennina

e se provassimo a giocare a 11 ?

Casao92
Casao92 (@casao92)
11 mesi fa
Reply to  pennina

Buongiorno. Per quale modulo è stata costruita?

vecchiamaniera
vecchiamaniera (@vecchiamaniera)
11 mesi fa
Reply to  pennina

Ansaldi doveva essere ceduto.Non è fattibile nel 3412 e ha un tempo di autonomia nel 352.,poi guai musolari in serie.Rodríguez è stato preso x fare il terzino e nn è in grado,è un discreto centrale nel 352.Una sessione di mercato assolutamente insensata

Giampaolo: “Non dormo sereno. Dobbiamo lavorare e parlare poco”

Mandragora insidia Walace. Torna Lasagna: la probabile formazione dell’Udinese