La città di Torino si prepara a omaggiare gli Invincibili del Grande Torino: il 4 Maggio la Mole Antonelliana si tingerà di granata

Mancano 8 giorni al 4 maggio, data che per tutti i tifosi del Toro e non solo, ha un significato particolare e doloroso. Era il 1949 quando l’aereo che riportava gli Invincibili del Grande Torino, di ritorno da Lisbona, nella città della Mole si schiantò contro il muro della Basilica di Superga strappando alla città, ai suoi tifosi e a tutto il mondo del calcio e ovviamente alle famiglie una delle formazioni più forti di sempre. Da quell’anno, il 4 Maggio è diventato il giorno del ricordo, della commemorazione degli Invincibili, dello staff, dei giornalisti che viaggiavano al seguito della squadra e dell’equipaggio di quel tragico volo. E come da qualche anno a questa parte, la Mole Antonelliana verrà illuminata, ovviamente di granata, proprio per omaggiare e ricordare ancora una volta il Grande Torino.

4 Maggio, l’assessore Finardi: “Un atto meritorio nei confronti delle vittime”

A dare la notizia dell’accensione della Mole Antonelliana nel giorno del ricordo della tragedia di Superga è l’assessore comunale allo Sport Roberto Finardi che ringrazia anche la società del Torino che, come in passato, sosterrà i costi dell’illuminazione. “Nel sessantanovesimo anniversario della tragedia di Superga – racconta l’assessore Finardi – “la Città e il Torino Football Club rendono omaggio alla squadra che ha lasciato un ricordo straordinario nella storia del calcio italiano, che anche per le sue prodezze divenne riferimento di un Paese alle prese con la ricostruzione, dopo la fine della guerra. L’Amministrazione comunale è grata al Torino FC per l’impegno a sostenere l’illuminazione della cupola del monumento simbolo della città. Un atto meritorio nei confronti delle vittime di quella giornata fatale del 4 maggio ‘49 e di quanti amano lo sport”

 


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
andrea malavolti
andrea malavolti
3 anni fa

Bella storia. Forza Toro sempre.

Lamar(con_gli_spollici_ungete_bene_lo_sfintere_presidenziale
Lamar(con_gli_spollici_ungete_bene_lo_sfintere_presidenziale
3 anni fa

due giorni prima del grande papocchio

Giankjc (dito su🖕🏼per gli anonimi 🐇🐇🐇)
Giankjc (dito su🖕🏼per gli anonimi 🐇🐇🐇)
3 anni fa

In alternativa si potrebbe alimentare l’impianto di illuminazione con un marchingegno che trasformi le vane promesse e le cażżate proferite in energia elettrica.
Potrebbe tenere accesa la città per un mese, altro che la sola Mole.

Belotti-Immobile: il rimpianto del Torino (e di Mihajlovic)

Rincon, involuzione inaspettata: il centrocampista deve riconquistare Mazzarri