Mai un undici titolare uguale all’altro: Juric cambia per forza, visti i continui infortuni. E in Torino-Genoa tornerà anche Praet

Metteteci gli infortuni – tantissimi -, le squalifiche, il mercato in ritardo. Di fattori ce ne sono a iosa, fatto sta che, per ora, Ivan Juric non ha mai giocato con due formazioni identiche nelle prime otto partite di campionato. Gli undici di partenza sono sempre cambiati di settimana in settimana, vuoi per scelta tecnica, vuoi per qualche contingenza. E potrebbe succedere lo stesso anche nella sfida contro il Genoa, in casa, partita nella quale tornerà a disposizione Praet e in cui Belotti potrebbe rivedersi dal primo minuto.

Zaza è l’unico giocatore mai impiegato

Soprattutto, però, sarà la prima partita con Mandragora ai box. Juric lo ha perso per una lesione al menisco nei primi minuti della trasferta di Napoli. Lo sostituirà con Pobega e Lukic, che assieme hanno giocato dall’inizio sia a Reggio Emilia contro il Sassuolo che a Venezia. E’ una coppia collaudata, insomma, ma d’altronde il tecnico ha dovuto spesso reagire alle emergenze improvvise. Così facendo ha dato spazio a tutti gli elementi della rosa (all’appello manca solo Zaza, tra i giocatori di movimento) ma è anche riuscito a dare – gioco forza – poca continuità alle scelte.

Se non altro, almeno nel pacchetto difensivo Juric ha trovato una stabilità. Djidji, Bremer e Rodriguez hanno giocato più degli altri e spesso dall’inizio. Zima, fin qui, è stato titolare solo nel derby e contro la Salernitana. Un punto di partenza, in attesa che anche centrocampo e attacco trovino interpreti fissi. Sempre che sia questa l’intenzione di Juric: non lo possiamo sapere, visto che, infortunio dopo infortunio, non ha mai avuto la rosa al completo.

Ivan Juric e David Zima
Ivan Juric e David Zima
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 21-10-2021


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
1 mese fa

A parte la difesa anche lui ha fatto girare parecchio gli uomini anche quando li aveva a disposizione. Certo gli infortuni da noi sono molto rilevanti… cmq per ora dai un buon Toro , che ha raccolto molto meno di quello che ha fatto vedere in campo, la differenza però… Leggi il resto »

Filippo Bull
Filippo Bull
1 mese fa

Sono ad ora effettivamente la difesa si sta comportando bene,come il resto della squadra. Abbiamo pochi punti x il gioco espresso ma rimango fiducioso, spero che nn andrà sempre così. Poi andranno via x la coppa d’Africa Singo ed Sina,quindi a gennaio si prenderà qualche terzino?

Filippo Bull
Filippo Bull
1 mese fa
Reply to  Filippo Bull

Sino ad ora………

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa

Nel calcio moderno non esisterebbe comunque una formazione titolare, anche se non esisteressero infortuni e squalifiche. Oggi esiste il calcio a 16 giocatori. 11 subito, 5 a seguire; obbiettivo mettere forze fresche oppure variare l’assetto Però la difesa è ormai titolare. Fissa insomma. Singo-Djidji-Bremer-Rodriguez-Ola, davanti a Savic. E funziona molto… Leggi il resto »

gigiogranata
gigiogranata
1 mese fa

Ma infatti, chissenefrga dei titolari fissi, magari ne avessimo 16 talmente forti che chiunque metti non cambia il risultato. Comunque giusto che anche quando ci sono tutti faccia rotazioni per tenere tutti sulla corda e con i giusti stimoli

Juric, col Genoa una storia infinita: venerdì affronta il suo passato

Praet di nuovo a disposizione: con il Genoa può giocarsi le sue carte