Torino, Ola Aina è tornato e trova una squadra in versione europea

Aina: “Toro mi sei mancato, grato a Cairo per il riscatto dal Chelsea”

di Andrea Flora - 13 Agosto 2019

Torino: Ola Aina è tornato e ritrova una squadra versione europea, il laterale nigeriano contento per il riscatto dal Chelsea da parte della società

Ola Aina è ufficialmente tornato ad allenarsi con il Torino e ritrova una squadra in piena modalità Europea con l’estate che ha dato tanta gioia quando è arrivata l’ufficialità del ripescaggio, ma anche poco tempo per preparare al meglio la nuova stagione. Queste le parole del laterale nigeriano, intervistato da Torino Channel, dopo il suo ritorno in gruppo: “Sono felice di essere tornato. Mi hanno tutti abbracciato e sorriso quando sono tornato, erano felici di rivedere me come io ero felice di rivedere loro. Il Toro mi è mancato: mi mancava tutto, la città, la squadra, l’ambiente. Ho avuto comunque delle buone vacanze, anche se corte, con la mia famiglia e i miei amici”.

Aina e la Coppa d’Africa: “Bello, giocate tante partite”

Prima esperienza in Coppa d’Africa per Ola Aina che però ha sempre avuto occhi e orecchie puntate sugli sviluppi in casa Toro: “Sono sempre rimasto in contatto con il mister e lo staff. La mia esperienza in Coppa d’Africa? Era la prima volta che partecipavo, è stato bello anche perchè ho avuto l’opportunità di giocare in Egitto e di giocare tante partite. La mia scelta di giocare per la Nigeria? E’ stato facile scegliere il paese dei miei genitori ed è stato bello rappresentarlo in Coppa d’Africa”.

Occhi al futuro, Ola Aina sa bene cosa vuole da se stesso per la prossima stagione: “Dove posso migliorare? Contribuire maggiormente in fase conclusiva. Devo lavorare per farmi trovare pronto, nelle condizioni di segnare. Penso di poterlo fare, l’anno scorso l’ho fatto vedere a tratti. Ho seguito la squadra sempre quest’estate, anche quelle del ritiro di Bormio. La squadra ha fatto bene, ha fatto tanti gol e ne ha presi pochi, direi che non è facile inserirsi per me in una squadra di questo livello. Ma sono più che pronto”.

Aina sull’Europa League: “Squadra forte, possiamo farcela”

Torna a Torino e Aina trova il calendario fitto di impegni per l’Europa League, un impegno che sprona il giocatore ex Chelsea e che mette voglia per tornare in campo con la maglia granata, soprattutto ora che è tutto del Toro visto il riscatto a inizio estate da parte di Cairo e della società che molto contento ha fatto il giocatore nigeriano: “Quest’estate poi ho ricevuto la notizia del riscatto dal Chelsea. Ringrazio presidente e allenatore per la grande opportunità di giocare ancora con questo club. L’Europa League? Abbiamo lavorato molto per arrivarci, anche la fortuna è stata dalla nostra parte, ora vogliamo fare di tutto per arrivare ai gironi, la squadra è forte e può farcela. Io convocato per Minsk? Io sono pronto anche se mi sto allenando da pochi giorni, mi sento bene, dovessi giocare farei di tutto per aiutare la squadra. So che Mazzarri ha una buona opinione di me, ne sono felice, è una grande persona, sono felice di lavorare con lui e con la squadra”.

più nuovi più vecchi
Notificami
ale_maroon79
Utente
ale_maroon79

Il Chelsea di quest’anno non ha fatto mercato ed ha un allenatore inesperto (ex gran giocatore ma allenare è un altro film)… Non gli è andata malaccio a rimanere qui, e se fa un altro anno buono potrà tornare in Premier dalla porta principale.
Queste interviste lasciano il tempo che trovano.

Benvenuti
Utente
Benvenuti

Non mi dispiace ampi margini di miglioramento. Giovane e gran fisico. Verrà forte e c’è l’abbiamo noi.

Troposfera Granata
Utente
Troposfera Granata

Fa piacere che un buon giocatore, dopo un anno di apprendistato, sia contento di essere con noi, sia in armonia coi compagni e stimi allenatore e presidente.
Ola Aina ha un grande futuro davanti a sè ed è contento di costruirselo nel Toro.