Allarme difesa: gli errori individuali condannano il Toro

58
17.09.2017 - Torino - Serie A 4a giornata - Torino-Sampdoria nella foto: Emiliano Moretti

Sono 13 le reti incassate dal Torino nelle prime 8 giornata: la maggior parte arriva da errori individuali dei granata in difesa

Abbiamo concesso pochissimo, al ’93 c’è stata la prima parata di Sirigu”. Parole che, dopo l’ennesimo pareggio deludente rischiano di mettere in ombra quello che è e continua ad essere uno dei maggiori problemi del Toro. La squadra è cambiata, sono cambiati gli interpreti, ma la difesa non è ancora riuscita a trovare la strada giusta per diventare un muro. E non è colpa, o lo è solo in parte, di tecnica o tattica: se in passato, infatti i granata non sono mai riusciti ad arginare le difficoltà su calci piazzati, oggi, nonostante si subisca magari un po’mendo, i problemi continuano ad arrivare soprattutto dagli errori e dalle ingenuità e soprattutto dai momenti di buio, dalle distrazioni dei singoli interpreti.

Contro il Crotone, solo per citare l’ultimo esempio in ordine di tempo, è De Silvestri a perdere completamente Rohden, autore del primo gol dei padroni di casa, mentre sulla rete del momentaneo 2-1 è Moretti a farsi anticipare da Simy propiziando così il gol di Martella. Un caso, un momento di appannamento che nel corso della stagione può capitare? Nemmeno per idea. Se si guardano, infatti, le azioni che hanno portato i granata ad incassare ben 13 reti, ci si rende conto che se si escludono i pochissimi casi nei quali a mettersi lo zampino è stato anche un pizzico di sfortuna (esempio lo è il secondo gol dell’Udinese propiziato da una doppia deviazione che trae in inganno Sirigu), la maggior parte delle colpe ricadono sulle spalle dei singoli. Contro la Sampdoria l’errore di Moretti che liscia il pallone in area spalanca la strada per Zapata mentre Niang, in occasione del secondo gol doriano, non rientra in appoggio alla difesa e Quagliarella è libero di siglare il raddoppio. La settimana successiva, contro l’Udinese, è N’Koulou a procurare il rigore per i bianconeri. E si si vuole escludere la partita contro la Juventus nella quale in difesa, e non solo, è il solo Lyanco a salvarsi dal tracollo, anche contro il Verona le dormite difensive sono costate care al Torino. Sul gol di Kean è l’intero reparto arretrato a sbagliare completamente la copertura e regalare il gol che riapre il match mentre ad affossare il Torino, già in seria difficoltà e in inferiorità numerica per l’infortunio di Belotti, ci pensa Molinaro con un fallo di mano che regala il rigore del pareggio alla squadra di Pecchia. Insomma, squadra nuova problemi vecchi. Mihajlovic è chiamato a trovare, e in fretta, soluzioni che possano migliorare la resa difensiva della squadra, vero. Ma al cambio di passo sono chiamati anche e soprattutto gli uomini di granata: gli errori individuali cominciano ad accumularsi in maniera preoccupante. Anche da questi passeranno la qualificazione o l’esclusione dall’Europa.

58 Commenti

  1. Articolo assurdo, fuorviante e che colpevolizza i giocatori che, pur avendo le loro colpe, non possono essere messi sotto pressione 90 minuti senza commettere errori, per colpa di un modulo assurdo e scriteriato e da una fase difensiva ridicola e non curata da un tecnico incompetente e mediocre

  2. Oltre a Gasperini, giustamente citato come uno dei migliori allenatori in circolazione, terrei presente anche Simone Inzaghi che sta facendo grandi cose (ci ha dimostrato come si gioca fuori casa contro i gobbi) e Spalletti, come ha cambiato l’Inter. Il modulo va adattato in base ai giocatori che hai e comunque o giochi in modo tradizionale (difesa a uomo, libero) o devi giocare con la squadra corta che corre molto e attacca e difende insieme. Salvo che alleni fenomeni che fanno girare la palla sempre di prima e non la perdono mai. Noi invece giochiamo con 4 attaccanti che tornano poco e quando lo fanno con poche capacità di recuperare palla, squadra lunga, centrali difensivi lasciati da soli, niente movimento senza palla, giocate lente e prevedibili. Avevo bocciato il mister già lo scorso anno alla prima partita di campionato a Milano contro il Milan, ma almeno l’anno scorso con il 4-3-3, pur prendendo molti gol, si vedevano belle giocate in velocità, con il 4-2-3-1 è tutto lento e soporifero.

  3. Altra domanda….pensavate che L’Atalanta,con la rosa che aveva potesse arrivare 5?e senza la mano di gasperini pensate che ci potesse arrivare?guardate il Napoli con mazzarri e con sarri…eppure la rosa non era tanto differente…o no?Il mister conta….poche balle…

  4. L’Atalanta ha venduto mezza squadra ed è in Europa quest’anno..ma di cosa stiamo parlando?6 x giocare a 2 nel mezzo sono pochi?il 31 agosto di infortunati solo valdi…con la Roma siamo la squadra con più infortuni….ha beh ..devi mettere in preventivo 4 infortuni nello stesso momento e tutti nel mezzo…altrimenti di calcio…nada.

  5. Io continuo realmente a non capire come si possa discutere sui singoli, sull’organizzazione di gioco etc etc etc quando l’unica costante in 12 anni di presidenza Cairo sono rose incomplete, rimaneggiate, con gente da rilanciare per poi rivendere.
    Cairo in estate ha di nuovo fatto oltre 50 milioni di forbice positiva nel saldo acquisti-vendite.
    In 3 anni 30 milioni di utili.
    Ma di cosa parliamo ancora?
    Siamo andati in Europa League presentandoci ai blocchi di partenza senza i due migliori giocatori dell’anno prima.
    Lo scorso anno smantellata la difesa : completamente.
    Quest’anno venduto Zappacosta (che non mi ha mai convinto ma era comunque il titolare) a 3 ore dalla fine del mercato.
    E stiamo seriamente ancora a parlare di Mihajlovic-incompetente perché si è fatto prendere Niang?
    Per prendere Niang gli hanno venduto il terzino destro titolare….
    Per la carità : lui è un discreto zozzone come allenatore, ma la squadra ha 4 centrocampisti di numero di cui 2 rotti e uno sempre ammonito.
    Valdifiori ha fatto 10 allenamenti da luglio per un problema serio al ginocchio, Gustafson non è nemmeno un giocatore di calcio.
    Anche volendo, non potrebbe cambiare modulo: quindi inutile lanciarsi in invettive.
    Come farebbe a fare 4-3-3 o 4-3-1-2 senza uno straccio di cambio?
    Ad oggi avrebbe giusto due titolari di cui uno è in diffida.
    Parliamo piuttosto della condizone fisica che è inquietante: su questo ci sarebbe da discutere ed anche tanto.
    Il resto invece, secondo me è tutta fuffa.

    • Tutto vero Mimashi, ma purtroppo Mihajlović di cui io ero un suo estimatore a dine mercato ai è detto entusiasta di questa rosa, rosa cgew era evidente mancava di tre giocatori decenti su sei a centrocampo, di in vero vice Belotti (inutile arrampucatci sugli specchi e dire che abbiamo uno spilungone ragazzino di 18 anni e Niang cui è meglio stendere un velo pietoso) e in difesa dove abbiamo tre terzini che insieme bucano puramente i 100anni.
      Purtroppo qui tanti a iniziò stagione per farsi coraggio quardavano le rose altrui dimenticando che nelle nostre casse il 31 agosto cerano ancora 40 milioni da spendere.
      Secondo me fra Braccino, Petracchio e Mihajlović non ci poteva capitare di peggio.

    • anche io vorrei proporti il mio concetto di fuffa…..12 anni, cairo, bla bla bla…..
      Bologna – Torino : 1-1
      Torino-Sassuolo : 3-0
      Benevento-Torino : 0-1 (partita scandalosa vinta alla fine)
      Torino-Samp : 2-2
      Udinese-Torino : 2-3
      Il derby lo salto
      Torino-Verona : 2-2
      Crotone-Torino : 2-2

      Ritieni l’attuale rosa del torino, pur con i suoi limiti, suff a battere senza grandissimi patemi : Bologna , Verona,Crotone ??? vorrei solo che tu ti fermassi a rispondere a questa mia domanda….il resto come hai detto tu è FUFFA!!!! (posso aggiungere niang titoalre a venaria, e la partita con il benevento e i due gol presi con l’udinese alla lista)……

  6. per odix. No, non ritengo la ROSA idonea al raggiungimento dell’europa league. Davanti a noi abbiamo: Napoli, Merde, Roma, Inter Milan, Lazio e ce la giochiamo con Atalanta, Fiorentina, Sampdoria. Abbiamo un 11 potenzialmente buono e una panchina da retrocessione, prova ne sono i due pareggi contro verona e crotone. Poi aggiungici che il mister ci sta capendo poco insistendo su di un modulo che ci lascia scoperti a centrocampo e in difesa, sta insistendo con dei bolliti come molinaro e de silvestri, ha buttato nella mischia niang senza dargli il tempo di ambientarsi ed entrare in forma. A sua discolpa dico che lui ha chiesto anche altri giocatori che non gli sono stati comprati. Il tutto con una valanga di milioni in saccoccia che vanno sommati a quelli già presenti (utile degli ultimi 4 esercizi che ammonta a circa 23,5M).
    Per cui ti dico che non siamo inferiori a crotone e verona negli 11 titolari ma, come avrai notato, se si fa male il gallo abbiamo un primavera che lo sostituisce, se si fa male barreca abbiamo un deficiente bollito che lo sostituisce, se si fa male Lyanco abbiamo un quasi quarantenne che seppur sia stato forte oggi è da pensione e aggiungi la vendita di zappa con promozione di de silvestri titolare. Quindi non siamo neanche più forti di Atalanta, Fiorentina e Samp.

    • si ma non hai risposto scusami… ti ho fatto una domanda precisa a cui non hai risposto…. sul fatto che tu non ritenga la rosa valida per l’EL ci sta non ho molto da dire.. io si, ma su questo non discuto minimamanente…. io ti ho chiesto una cosa precisa sulla quale è difficile girarci intorno…. da inizio anno prendi le squadre che abbiamo incontrato che non sono quelle che hai citato visto che tolta la samp ole dobbiamo affrontare tutte e rispiegami secondo te l’attuale situazione se è figlia di una rosa scadente … se lo fai sarà come ammettere che la rosa non è suff, pur con le sue pecche, a fare punti con verona in casa (belotti titolare non sadiq) e crotone (adem + niang+ iago)….e se non è suff per non fare una figuraccia a benevento…. ripeto da inizio anno ad oggi la colpa dei vari punti persi è della rosa nettamente inadeguata a giocare contro chi abbiamo giocato o di altro?….

  7. Altro esempio che non mi piace xché gobbo…lioriente delle merda…quanti gol ha fatto di testa?Quando giocava piovevano cross dal fondo…noi abbiamo il gallo,che è un buon colpitore e domenica sadiq…1,97 se non erro….ma…0 cross…..anzi,costringiamo la nostra punta a giocare in mezzo a 3 e spalle alla porta…..e non sfruttiamo tutto il potenziale….ma lo vedo solo io…?

    • ovviamente no…. lo vediamo tutti…. e me lo sono chiesto anche io.. estern invertiti che va anche bene ma neanche un cross per la testa di belotti che notoriamente è forte di testa…..eh ma la rosa è inadeguata, iago e adem non sanno crossare….

  8. Il problema principale…e’che NON si vede la mano del mister…solo un esempio…gasperini..dopo 1 mese si vedeva..e non è che avesse dei fenomeni ma messe in campo bene ha sfruttato appieno il loro potenziale…solo un esempio…ma gli esterni..non dovrebbero arare la fascia e fare cross dal fondo x le punte o inserimenti a spot dei centrali?giocando a piedi invertiti quando mai succederà?questo voglio dire..il problema è li….x me…

  9. Boh, per molti ( come quasi sempre dopo il mercato ) un mese fa questa era la migliore rosa dell’era braccino e, anche nei sondaggi ( Per il 53% dei lettori il mercato del Toro è stato buono, ottimo per il 23%… ), veniva giudicata ottima ( tra l’altro il migliore acquisto era stato giudicato un difensore ). Ora è giudicata da quasi tutti inadeguata. Bisognerebbe decidersi… 🙂

          • quindi c’è chi già questa estate non riteneva il mercato idoneo a raggiungere l’obiettivo europa league, tutto qui.

          • scusami ma continui ad evitare un punto saliente…puoi rispondermi per favore ? ritieni i punti fatti fino ad oggi frutto di una rosa inadeguata? se si puoi spiegarmi come fai a ritenere la nostra rosa inferiore a crotone, verona , bologna, e aggiungo benevento dove abbiamo vinto al pelo… e ci metto anche la samp…. se mi di9ci che ritieni la nostra rosa inadeguata per vincere con queste squadre allora il tuo ragionamento fila, non concordo, ma almeno è coerente…. siccome penso che nessuno possa ritenerci neanche lontanamente inferiori e neanche pari a crotone verona bologna e benevento le cuase di queste disfatte sono da ricercare dove?

          • Beh sì, il 6%. Oggi il 90%. Il Balotelli di Francia un mese fa per molti era Maradona, N’Koulou Beckenbauer. E’ che bisognerebbe vedere le cose con maggiore equilibrio. Niang è sempre stato una scommessa visto il suo passato, così come N’Koulou è un buon difensore, ma non Nesta e Miha, anche se ha il quarto stipendio in A, un allenatore di tante belle parole ma pochi fatti, essendo stato esonerato dal 70% delle squadre che ha allenato, con al max un settimo posto in carriera, se non sbaglio…

  10. e chi lo avrebbe mai detto? dopo che vendi zappacosta per quel morto di de silvestri, dopo che al centro ti ostini a far giocare un quasi quarantenne ( Moretti ti ho adorato come calciatore e ti stimo come uomo ma ora basta) e che a sinistra gioca quell’idiota di Molinaro…peccato non si possano schierare Plus Valenza e Saldo Attivo.

  11. Ha…quindi la colpa sarebbe della difesa….non del fatto che becchi come minimo 6/7 contropiedi a partita con un centrocampo in inferiorità numerica e posizionato troppo avanti hee…puoi avere un difesa fortissima ma se la lasci senza copertura e in balia di punte e centrocampisti…ciao…e mai che ci sia un raddoppio in aiuto…..x non parlare della bassissima percentuale realizzativa in base alle occasioni create……

    • ciao Leonardo, abbiamo una difesa penosa, burdisso moretti e molinaro ormai son buoni per andare a vedere i cantieri con la copertina di lana sulle gambe, desilvestri fa cagare e bonifazi non è ancora pronto. gli unici che si salvano sono barreca e lyanco che son rotti, e nkoulu che è forte ma non un fuori classe. Chiaro che se poi ci aggiungi un centrocampo a due con due pesi piuma e due ali che non riescono a fare la fase difensiva come si vede la frittata è fatta.

  12. Dai, come si fa a parlare di errori individuali? L’errore grande è stato fatto ques’estate, ascoltando Mihajlovic e le sue manie di grandezza con un modulo che è assolutamente improponibile con questi interpreti, a tutti i livelli. Purtroppo la squadra è sta costruita sul 4-2-3-1 (troppi attaccanti e pochi centrocampisti) e sarebbe praticamente impossibile cambiare modulo ora. Sarebbe auspicabile, però, un cambio in panchina prima del mercato di gennaio. A quel punto ci sarebbe la possibilità di aggiustare il tiro, con un paio di interventi che ci permettano di tornare al 4-3-3 o qualsiasi altro modulo che permetta alla squadra di entrare in campo in modo sensato. Si sicuro, non si può arrivare a fine stagione in queste condizioni.

  13. Rosa inadeguata: fine.
    Solo che a dirlo in estate ci si beccava dei menagrami come minimo.
    De Silvestri oramai sembra in una fase involutiva incredibile da due anni a questa parte, fra fisico di cristallo ed errori marchiani.
    N’koulou buone tecnica e personalità, ma se a Lione non vedeva mai il campo ci sarà stato un motivo.
    Lyanco bene ma è rotto per ora.
    Molinaro fa ridere…
    Moretti ha 36 anni : già lo scorso anno ci costó parecchi punti.
    Poi che Mihajlovic non faccia dell’organizzazione difensiva un punto di forza non ci piove, ma la squadra come al solito era un’enorme scommessa sin dal principio.
    Nulla di nuovo comunque: è così ogni anno.
    Non credo che con questi uomini e senza alternative un altro mister potrebbe fare miracoli: magari qualche punto in più, magari qualcuno in meno, ma niente di che.
    In generale ho la sensazione che sia più un problema fisico che non tattico : dai dati si evince che siamo la squadra che corre meno (nettamente meno) in serie A.
    Pressing disarticolato, esterni alti che non rientrano, esterni bassi sempre fuori posizione: se si corre poco e ci si muove poco alla fine si rischiano magre figure.
    Vedremo le prossime…

    • Diciamo anche che parecchi degli attuali interpreti sono il frutto di sue esplicite richieste. E proseguiamo pure dicendo che, proprio questi, più di altri, stanno disattendendo le attese. E’ vero, non avremo fatto acquisti nel più lussuoso dei negozi di moda, ma neanche nell’ultimo dei discount (con tutto il rispetto di questi ultimi nei quali sovente vado). La squadra in parte è stata fatta a sua misura… evidentemente è stato utilizzato un metro non troppo preciso.

          • Il principale responsabile resta Cairo per l˙incompletezza della rosa messa a disposizione di sinisa, ma.questo ha chiesto e ottenuto in larga misura giocatori confacenti al.suo gioco…il fatto è che il mr. Un’idea di gioco non ce l’ha, se non affidarsi alle capacità tecniche dei singoli e qui riemergono i veri valori della rosa. Inoltre manchiamo di personalità che colmerebbe queste lacune, ma qui la.colpa ce.l’ha il nano che non ha mai nascosto una mancanza di ambizioni e traguardi sportivi. Siamo una vetrina e nessuno meglio del mr. Può valorizzAre la merce in vendita. Praticamente giocano per se stessi e per la squadra del loro procuratore.

        • Mettiamoci anche Lijaic, e sono quattro. Ma non è questo il punto, @Mimashi. Ogni allenatore ha una sua idea di calcio e, in base a questa, richiede giocatori con determinate caratteristiche, se non proprio determinati giocatori. Se non viene soddisfatto, come dici tu, dovrebbe comunque adattarsi ai giocatori che ha ed è inutile crearsi aspettative. Se viene soddisfatto, come lui stesso ha ammesso più volte (lui….non io, né te), pretendere che ci sia un minimo di gioco e organizzazione, penso sia il minimo.

          • Per me il principale responsabile resta Cairo.
            Mihajlovic è solo un mediocre come tanti altri suoi colleghi.

  14. Fino a quando punteremo il dito sugli errori dei singoli e non sul fatto che manchi completamente l’organizzazione difensiva che mette i nostri difensori costantemente 1 vs 1 e in alcuni casi anche in inferiorità daremo ragione a miha ….la verità è che : 1)i limiti dei difensori vengono fuori causa la mancanza totale di fase difensiva 2)Ammesso che i difensori abbiano dei limiti giocare con4 punte che non tornano e due soli centrocampisti di cui uno piu avvezzo a costruire che difendere vuol dire non capire una beneamata!!!…… mi permetto di aggiungere che : un attaccante è mediamente piu veloce e piu tecnico di un difensore…. un attaccante esterno poi non ne parliamo…. il terzino di tutrno ha come unica possibilità quello di concedergli solo il fondo e mai l’interno…. questo vale soprattutto se all’interno un tuo compagno, centrocampista che sia chiude il varco….. de silvestri si fa saltare sul rpimo gol facilmente vero, ma è abbastanza normale, un attaccante medio ripeto corre il doppio della velocità (soprattutto nello stretto) e ha piedi molto piu tecnici, anche uno non di promissima fascia…se al posto di iago ci fosse stato un centrocampista probabilmnete lo spazio per rientrare l’attaccante non l’avrebbe avuto….. faccio anche notare che casualmente quando iagop e niang prendono palla hanno sempre un terzino a marcarli, SUBITO, infatti di norma tornano indietro (cross credo 1-2 a partita).. quando invece attaccano noi i nostri terzini sono in mezzo all’area.. l’attaccante ha tutto il temnpo per stoppare e puntare e senza raddoppi sfido anche maldini dei bei tempi a fare meglio….. i terzini come darmian da noi giocavano esterni ed erano sempre in posizione mai in mezzo all’area insieme ai centrali… cosi è decisamente piu facile difendere…

        • propendo per la tua versione perche’ piu’ logica e suffragata da dimostrazione.
          Non sei un disco rotto, chiaro che devi ribattere alla controparte, loro non mollano e tu neppure.
          Penso sempre che con un Sarri di oggi questo branco di singoli sarebbe un gruppo, una squadra.

          • con sarri non sarebbe arrivato niang…:-):-).. perchè diciamolo ad oggi la piu grande lacuna che abbiamo è avere niang in campo.. giochiamo in 10 costantemente…è paradossla.. ma non torna, e non pè utile davanti in piu non viene mai tolto…. incredibile io sono davvero basito… qui rasentiamo la follia di ventura….

          • ho letto che al genoa Niang al centro rendeva meglio, adesso poi con il nuovo 4 3 3 col falso 9 Ljajic (fidurati se non mettere il suo pupillo al centro) quando sara’ ritornato belotti come fara’ a fare un 4 3 3 ? C’e’ solo Iago da togliere, gli altri sono pupilli….
            chissa’ magari c’era un ‘accordo sul farlo giocare, ma sembra che questo non collabora proprio, atro che tornare ed aiutare in difesa…

          • niang deve giocare perchè è un investimento troppo importante e su questo diciamo che posso anche concordare.. ma mettilo nelle condizioni di fare quel poco che sa fare…. ninag non deve preoccuparsi di tornare perchè non ha volgia di farlo…. nel 4-3-3 ha meno compiti difensivi ne avrebbe ancora meno in 4-3-1-2 come seconda punta per non parlare di metterlo ora centrale al posto di belotti.

          • infatti lo avrei provato la scorsa partita al centro.
            Anche con Ljaijc ci ha messo 31 giornate per capirne la collocazione, con baselli se non sbaglio pure.
            vado a dormire, quasi le 10pm, buona giornata per te.

  15. Capisco l’esigenza di tenere vive le discussioni e quindi il sito (ed i relativi contatti),però adesso basta sciocchezze. Non ci sono errori individuali in difesa, ma c’è una difesa (squadra) lasciata allo sbando. Non ci sono accorgimenti tattici utili e ci si ostina a giocare con un modulo da grande squadra, QUANDO GRANDE SQUADRA NON LO SIAMO E NON ABBIAMO GLI INTERPRETI ADATTI. Il serbo è il più grosso bluff calcistico degli ultimi 20 anni: come riesca a spacciarsi per allenatore di calcio di serie a resta un mistero. Ottuso, ignorante e tatticamente decerebrato. Resto dell’idea che basterebbe cacciarlo per tornare subito in alto. Oppure no, resteremmo dove siamo, ma almeno la domenica si vedrebbe qualcosa di migliore di quanto offerto sinora. Ecco dove sta l’unico vero nostro problema: un allenatore spocchioso e ignorante.

    • Si ma non è l’unico problema.
      La rosa è inadeguata, ormai è chiaro. Anzi, era chiaro a noi tifosi già il 31 agosto, strano che non sia stato altrettanto chiaro per Cairo & C.
      Presentarsi al via con Obi, Molinaro, Sadiq, De Silvestri è stato un grave errore. E infatti lo stiamo pagando.

  16. Azz…tra ieri e oggi TRE (dico TRE) articoli sulla difesa, o meglio sull'(IN)difesa della Squadra, pressoché simili: come se non lo avessimo capito che la succitata difesa fa acqua da tutte le parti…!!!

    W la fantasia…!!!