Verso il primo ritiro di Longo: il Toro azzera tutto e riparte - Toro.it

Verso il primo ritiro di Longo: il Toro azzera tutto e riparte

di Redazione - 21 Marzo 2020

C’è l’intesa per riprendere la preparazione almeno tre settimane prima del via ufficiale: questo consentirà alle squadre di A di fare un nuovo ritiro

Trovare una data condivisa, che accontenti sia chi non vede l’ora che il lavoro riprenda sia coloro i quali predicano prudenza in un momento complicato per il nostro Paese. Soprattutto un momento in cui si sta cercando di limitare al massimo lo spostamento di ogni cittadino e anche delle attività sportive. La Lega di Serie A lavorerà per mettere d’accordo tutti, e già dopo l’Assemblea di ieri qualche elemento in più c’è. Per esempio il fatto che si potrebbe arrivare all’accordo di una ripresa comune degli allenamenti almeno tre settimane prima del nuovo via.

Di nuovo in ritiro: la A può tornare a maggio

Il punto è che una data ancora non c’è. Ufficiosa, quella sì, perché si parla del 2 maggio per il ritorno della Serie A, ma va ovviamente considerato che l’emergenza coronavirus non ha ancora avuto il suo picco, che potrebbe arrivare fra un paio di settimane. Quello che le squadre vorrebbero è avere il tempo di prepararsi di nuovo. Sì, l’idea è di dare almeno tre settimane, ventuno giorni, ai vari club per tornare al lavoro nei rispettivi centri sportivi.

Longo lavorerà sulla condizione atletica

Un tempo sufficiente per rifare la preparazione. Necessaria, assolutamente necessaria, dopo un così lungo periodo di stop. Anche un modo per Longo, questo ritiro, per provare ad arrivare ad una condizione atletica migliore rispetto a quella in cui la squadra si trovava al suo arrivo. Tutto da rifare per chi invece a febbraio era in grandissima forma: per il Toro, visto che sarà un finale di stagione tutto rincorsa, è l’occasione per rimettersi in carreggiata e dimenticare quella lunghissima sequenza di sconfitte.

Moreno Longo
Moreno Longo

più nuovi più vecchi
Notificami
Marco
Utente
Marco

Giusto ricominciare.. sto coronavirus è una buffonata.. ci si informasse prima.. “il tasso di letalità è almeno 10 volte inferiore ai dati ufficiali” ci stanno prendendo per il culo tutti.. senza contare che il picco doveva essere domenica ora fra due settimane.. continuano a slittare

Joel19
Utente
Joel19

Il coronavirus, una buffonata???
Marco, hai per caso seguito il consiglio del presidente bielorusso e ti sei scolato qualche bottiglia di vodka??

Marco
Utente
Marco

Basta leggere in giro i pareri di chi non si fa’ prendere dal panico per ogni cosa che gli propinano in tv.. o dal primo che dice “chiudetevi in casa non uscite o morirete tutti”

Marco
Utente
Marco

E sono pareri di medici non dei primi scemi che passano per strada

Ultrà
Utente
Ultrà

non tutti i medici devono promuovere il loro libro come Capua e Burioni…poi ci sono i “medici” consultati da Boris Johnson e Donald Trump…ci sono i medici che si mettono in congedo per protesta contro le mancate condizioni di sicurezza…ci sono i medici in pensione che partecipano a bando di… Leggi il resto »

Emil
Utente
Emil

No Marco, la cosa è maledettamente seria , vedere decine di mezzi dell EI portare le bare di notte è agghiacciante , oggi 800 , non è normale

Marco
Utente
Marco

E poi sentire Borrelli dire “oggi 627 morti ma non tutti di coronavirus” che caxxo di senso ha ? nel 2019 ci sono state 8000 morti ma nessuno ha detto nulla

Marco
Utente
Marco

Poi nessuno ha mai definito la cosa non seria.. con buffonata intendo come la stanno spalmando in giro.. senti gente sicura che il 3 Aprile si potrà tornare alla normalità.. altri che parlano di dopo Pasqua.. altri ancora che parlano del 1 Maggio.. poi ci sono anche quelli che non… Leggi il resto »

Marco
Utente
Marco

Ma vedo anche gente che trasforma le cose in feste di quartiere.. gente sui balconi che canta balla e suona strumenti musicali.. bandiere fuori dai balconi come se avessimo vinto un mondiale.. hashtag che riempiono la bocca di tutti.. intanto a Salerno ieri si è suicidato uno.. però continuano a… Leggi il resto »

Marco
Utente
Marco

In sostanza Emil.. qui ci si preoccupa del proprio fondoschiena.. ma non dei negozi che stanno andando in rovina.. dei bambini che a forza di stare in casa vanno fuori di testa.. degli anziani che non vedono i nipoti da settimane e chissà per quanto ancora e della gente che… Leggi il resto »

Emil
Utente
Emil

A maggior ragione , nel 2019 8.000 morti, qui li raggiungiamo ormai tra 3 gg 4 gg questo è quello che non torna Completamente daccordo con te sulle pagliacciate ai balconi. Io invece oggi per consolare mio figlio 12 enne che comincia a stufarsi gli ho detto mon mollare e… Leggi il resto »

Denis-Joe
Utente
Denis-Joe

buona idea… ritiriamoci

guidone
Utente
guidone

ma andate a quel paese,voi e i vostri ritiri..