Bormio, primo giorno di allenamento: movimenti offensivi e corsa nei boschi

di Andrea Piva - 8 Luglio 2019

Primo giorno di allenamento per il Torino di Mazzarri a Bormio: in attesa di Sirigu il gruppo si allena per preparare l’Europa League

nostro inviato a Bormio – Dopo le sgambate al Filadelfia, per il Torino è arrivato il giorno del primo allenamento in quel di Bormio. La squadra granata, arrivata nella giornata di ieri nel ritiro in Valtellina, si prepara alla prima delle tante sedute di allenamento che la vedranno protagonista con l’obiettivo di preparare al meglio l’esordio in Europa League del prossimo 25 luglio.

Torino, l’allenamento pomeridiano dell’8 luglio

Ore 18.45: dopo la corsa nei boschi, i calciatori granata sono rientrati negli spogliatoi.

Ore 18.10: Belotti e compagni hanno abbandonato il campo e ora hanno iniziato a correre nei boschi.

Ore 17.50: Lyanco non partecipa alla partitella, il brasiliano prosegue al proprio programma personalizzata.

Ore 17.35: terminate le esercitazioni offensive, Mazzarri sta ora facendo svolgere una partitella a campo ridotto. Entrambe le formazioni sono schierate con il 3-4-3

Ore 17.20: Mazzarri sta facendo provare i movimenti offensivi alla sua squadra. Lyanco sta osservando i compagni dalla panchina.

Ore 17.15: La squadra ha iniziato la seduta di lavoro con blandi esercizi con il pallone. Ora Mazzarri sta facendo svolgere le prime esercitazioni tattiche.

Ore 17.00: la squadra è scesa in campo per il secondo allenamento di giornata, sugli spalti una cinquantina di tifosi a seguire il Toro.

Torino: l’allenamento mattutino dell’8 luglio

Ore 11.20: l’allenamento è terminato. I vari giocatori sono rientrati negli spogliatoi, in campo c’è solo Djidji che svolge il proprio lavoro differenziato.

Ore 11.10: Djidji svolge una lavoro personalizzato a bordo campo

Ore 11.08: il primo gol della partite è di Andrea Belotti su assist di Lorenzo De Silvestri

Ore 11.05: dopo un quarto d’ora, circa, di partitella con gol valido solo su cross, ora Mazzarri sta facendo svolgere ai suoi giocatori la classica partitella undici contro undici a campo ridotto

Ore 11.00: Lyanco sta seguendo la partitella dalla panchina seduto al fianco di Emiliano Moretti.

Ore 10.50: prima partitella a Bormio per il Torino ma con regole particolare: il gol è valido solamente se arriva da un cross. Mazzarri vuole abituare la squadra a sfruttare le fasce laterali.

Ore 10.40: mentre metà squadra prosegue i propri esercizi atletici in una metà del campo, l’altra metà sta ora effettuando tiri in porta.

Ore 10.25: Gemello e Zaccagno continuano il loro lavoro specifico con il preparatore dei portieri Di Sarno

Ore 10.10: il gruppo dei difensori e dei Primavera sono ora andati in palestra, dandosi il cambio con gli attaccanti che ora stanno entrando in campo per i propri esercizi tattici.

Ore 9.50: in campo ci sono i difensori e i ragazzi della Primavera. Mazzarri sta facendo svolgere i movimenti difensivi

Ore 9.45: terminati gli esercizi di riscaldamento, Mazzarri ha diviso la squadra in due gruppi. Uno si è recato in palestra, l’altro è rimasto in campo dove l’allenatore sta spiegando l’esercizio tecnico che dovranno svolgere.

Ore 9.30: inizia il primo allenamento a Bormio del Torino. Walter Mazzarri sta facendo effettuare i primi giri di campo ai suoi giocatori. Lavoro a parte con il propri preparatore per i portieri.

più nuovi più vecchi
Notificami
anto.espo1959
Utente
anto.espo1959

Non so se ieri o quando Lyanco ha fatto un gol pazzesco in rovesciata,da fuori area,andate a vederlo,ne vale la pena..

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Movimenti offensivi nei boschi!
Già mi vedo baselli fare un takle su una marmotta minorenne.
Test per l’autostima fallito.

Fandango
Utente
Fandango

Allenamento a bosco chiuso ?