Torino, Ansaldi: "Se Cairo lo permette e Dio vuole, resto qui"

Ansaldi: “Al Toro sono contento. Se resto? Sì, se Dio vuole e Cairo lo permette…”

di Andrea Piva - 9 Aprile 2020

In diretta su Instagram con il cantante Angelo Maugeri, Cristian Ansaldi ha parlato del suo presente e del suo futuro: “Voglio giocare fino a 40 anni”

Nonostante la stagione complicata e con risultati al di sotto delle aspettative del Torino, Cristian Ansaldi è uno dei pochi calciatori granata che ha sempre offerto buone prestazioni, arricchite anche da qualche gol e assist. “Ogni anno il mio rendimento cresce? Può essere per la fiducia. Qua, grazie a Dio, tutta la gente mi vuole bene. E’ più facile quando uno si trova bene in una squadra e in una città” ha spiegato il terzino argentino nel corso di una diretta Instagram con il cantante Angelo Maugeri. “Se il campionato dovesse ricominciare, speriamo di riprendere a fare punti” ha poi aggiunto.

Ansaldi: “Con i compagni facciamo delle videochiamate di gruppo per allenarci insieme”

Ansaldi ha poi raccontato di allenarsi ogni giorno da casa: “Noi siamo professionisti e tutti dobbiamo allenarci da casa e tenerci in forma. A me piace mangiare, mi piacere la pasta alla carbonara ma la mangio una volta ogni due settimane, se non mi allenassi poi ingrasserei. Quest’anno compio 34 anni, se non faccio un po’ di dieta diventa un problema”. Allenamenti non sono individuali, ma qualche volte anche di gruppo: “Facciamo delle videochiamate con i compagni e così lavoriamo insieme“.

Ansaldi: “Voglio giocare fino a 40 anni”

Il terzino argentino, sempre nel corso della diretta Instagram, ha poi parlato anche del suo futuro e della sua voglia di continuare a vestire la maglia granata: “Io sono molto contento di stare al Toro. Se Dio vuole, e Cairo me lo permette (ha aggiunto scherzando, ndr), il continuo qua. Voglio giocare fino a 40 anni. Speriamo”.

Ansaldi ha poi parlato anche della sfera personale, della sua grande fede in Dio e dei momenti di preghiera che condivide anche con i propri compagni di squadra: “Io, Bremer, Lyanco e Lukic prima della partite e anche in ritiro ci troviamo in una stanza per pregare. Qualche volta si è aggiunto a noi anche Izzo”.

Ansaldi
Cristian Ansaldi, giocatore Torino, Serie A 2019/2020.

1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
sparpacello
sparpacello
7 mesi fa

Se non avesse frequenti problemi fisici sarebbe un giocatore di livello assoluto e sicuramente non giocherebbe nel Torino. Detto ciò spero che Cairo gli rinnovi il contratto poiché è l’unico granata che ha idea di come si giochi a calcio