Il direttore dell’Asl di Torino, Roberto Testi, ha spiegato le motivazioni che hanno portato a bloccare la trasferta di Bergamo del Torino

Al Corriere della Sera ha parlato il direttore dell’Asl di Torino, Testi: “La quarantena per ora dura cinque giorni, ma dovremo essere flessibili a seconda di ciò che succede. Se nei prossimi tre giorni non dovessero sorgere altre positività, potremmo autorizzare la squadra a riprendere solo gli allenamenti. Ma se emergessero altre positività, il periodo di quarantena potrebbe essere anche allungato”, ha spiegato. Poi sulla scelta di bloccare la trasferta: “Questi sono provvedimenti che prendiamo ogni volta che ci sono situazioni di questo tipo, che si tratti di calciatori o di qualsiasi altro cittadino. Noi facciamo il nostro lavoro a tutela della salute delle persone coinvolte le istituzioni del calcio facciano le scelte che ritengono più opportune”, ha concluso.

Mascherina coronavirus
Mascherina coronavirus
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-01-2022


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)(@foreverg)
16 giorni fa

Ora, il dott. Tesi è stato chiaro, d’accordo, d’accordo Ma siamo a questi punti? Servono “spiegazioni” di questo tipo? Ma anche un bambino capirebbe che se c’è pericolo di salute il baraccone va un attimo fermato. Siamo proprio messi male. Che popolo di be duini che siam, che accettiamo supinamente… Leggi il resto »

forzapupi
forzapupi(@forzapupi)
16 giorni fa

più chiaro di così…

L’Asl ferma di nuovo il Torino: l’ultimo (movimentato) precedente con la Lazio

Cairo: “Norme prese in fretta e furia. Non ha senso far giocare i Primavera”