Il presidente del Torino, Cairo, parla all’ANSA dopo la pubblicazione delle nuove norme della Serie A contro l’emergenza coronavirus

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha commentato all’ANSA le scelte della Lega di Serie A, che ha pubblicato un nuovo protocollo per fronteggiare la crescita dei contagi da Covid tra i calciatori. Ecco le sue parole: “Bisogna salvaguardare il campionato, ma anche il merito sportivo. Non ha senso far giocare i Primavera: le nostre sono misure prese in fretta e furia”. E ancora: “Guardiamo all’esempio della Premier League: i contagi in Inghilterra erano molto alti ma hanno salvaguardato il campionato e allo stesso tempo il merito sportivo: se i positivi sono troppi, la partita si rinvia e si recupera. Stiamo varando delle misure che secondo me sono fatte in modo un po’ affrettato, quando c’era tutto il tempo per metterle a punto. Abbiamo avuto il campionato italiano fermo, mentre la Premier ha giocato un bellissimo boxing day, pur rimandando alcune partite”.

Cairo prosegue: “Non è giusto fare giocare una squadra a tutti i costi se non ha i giocatori: non ha senso dire che devono giocare anche i Primavera nati entro il 2003. Non a caso un campionato come la Premier piu’ avanti di noi, anche per valore economico, ha preso altre decisioni. Appiattirsi sulle norme Uefa è sbagliato, perché la Uefa deve conciliare le esigenze di molti campionati e non ha altre date da utilizzare. Ci vogliono comunque delle regole chiare”.

Urbano Cairo
Urbano Cairo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-01-2022


27 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
7 mesi fa

Su questo punto ha ragione. Ma ad inizio campionato non potevano incontrarsi Lega e ASL per trovare un protocollo condiviso? Lui dov’era?

Mikechannon
Mikechannon
7 mesi fa

6 fuori sono pochi per non giocare, qui stanno facendo i furbi. Continuando così ci saranno punti persi a tavolino. Con tutte le ragioni sanitarie dell’ASL…pensate che interi gruppi di lavoro si mettano in quarantena quando c’è qualche positivo? Forse in qualche ente statale,tanto….

granatadellabassa
granatadellabassa
7 mesi fa
Reply to  Mikechannon

Il problema è che questi lavorano senza mascherine e senza il minimo distanziamento.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
7 mesi fa
Reply to  Mikechannon

equiparare due o piu impiegati, distanziati, mascherina, gel, con giocaori che si abbracciano ansimanti continuamente (ueee maial ozzi, parlo di marcature strette non di altro) lo rovo scorretto Eppure, èpensa, si sta ricorrendo al lavoro da casa pure lì. In certi casi obbligatorio I miei impiegati sono tutti a casa,… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
7 mesi fa

soldi soldi soldi quindi leggi fatte alla caxxo pur di salvaguardare solo soldi soldi soldi anche a dispetto della salute pubblica Infatti chi ha frequenato lo stadio in questi mesi settimane giorni, avrà ben visto quanto nbel distanziamento c’è tra gli spettatori, quante mascherine, ecc ecc Saremmo alle comiche, ma… Leggi il resto »

L’Asl di Torino: “Con altre positività la quarantena può essere prolungata”

Lega di Serie A, è scontro con le Asl: “Provvedimenti confusi che creano danni”