Focolaio nel Torino: tre nuovi positivi nel club granata. A rischio la trasferta di Bergamo. Quel precedente di Lazio-Torino…

Il Torino attraverso una nota ufficiale ha comunicato che tre membri del gruppo squadra sono risultati positivi al Covid. Dopo che Verdi è tornato negativo sono sette i positivi all’interno del club granata. Questi nuovi casi mettono a rischio la partita Atalanta-Torino. L’ASL infatti potrebbe bloccare la partenza dei granata per Bergamo. Come successo nello scorso campionato, per essere più precisi a marzo, quando il Toro era alle prese con un focolaio e di conseguenza l’autorità sanitaria locale non fece partire i granata per Roma in vista della sfida contro la Lazio. La partita fu poi recuperata prima dell’ultima giornata dello scorso campionato. Ma non solo la partita tra il Toro e l’Atalanta è a rischio. In queste ultime ore sono aumentati i casi di positività all’interno della Serie A e il Covid continua a spaventare. Tanto che l’ASL di Salerno ha bloccato la Salernitana dopo i nove contagi, disponendo la quarantena per il gruppo squadra (di 5 giorni per i non vaccinati, di 10 giorni per i vaccinati). I campani hanno chiesto alla Lega Serie A il rinvio della partita contro il Venezia.

Gosens e Vojvoda
Gosens e Vojvoda
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-01-2022


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06(@ardi06)
20 giorni fa

Tutte le squadre di serie a hanno almeno un positivo tranne una. Indovinate quale?! A lazio

James71
James71(@james71)
20 giorni fa

“Ma non solo la partita tra il Toro e l’Atalanta è a rischio. In queste ultime ore sono aumentati i casi di positività all’interno della Serie A e il Covid continua a spaventare”

E le ASL decideranno entro stasera o addirittura entro domattina…?

toro e basta
toro e basta(@toro-e-basta)
20 giorni fa

l’ASL può mettere la squadra in quarantena preventiva e bloccare la trasferta.
Poi se i 7 con il Covid sono Baselli, Rincón, Zaza, Kone, Edera, Gemello e Izzo possiamo anche giocare

Vojvoda, più responsabilità senza Aina: Juric punta su di lui

Occasione Linetty: contro l’Atalanta può tornare titolare