Verso Atalanta-Torino, ultima partita di campionato: sulla sinistra è molto probabile una staffetta tra Lazaro e Vojvoda

Partita della vita quella del Torino contro l’Atalanta, o meglio della stagione. Ci si gioca tutto in vista dell’Europa. Per non stare a guardare cosa fa il Napoli contro il Lecce, serve la vittoria. Juric ha presentato la partita, nella sua ultima conferenza stampa al Toro. Oltre agli indisponibili Schuurs, Gineitis e Vlasic, Rodriguez è in forte dubbio. L’intenzione di Juric è quella di portarlo almeno in panchina e di farlo entrare in campo solo in caso di emergenza. L’allenatore ha detto: “Mancherà Rodriguez che ha male alla caviglia e non potrà giocare dall’inizio, poi vedremo se ci sarà il bisogno di buttarlo dentro”. Quindi, in difesa a sinistra ci sarà Masina. Sulla fascia invece, è ballottaggio serrato tra Valentino Lazaro e Mergim Vojvoda. Solo uno dei due giocherà dall’inizio, ma è possibile una staffetta tra i due. Entrambi hanno fatto una stagione abbastanza sottotono. Infatti spesso Juric, da quando è arrivato Masina, ha fatto avanzare Rodriguez sulla fascia.

Lazaro: ci si aspettava di più

Da Lazaro ci si aspettava molto di più in questa stagione. Lo scorso anno, era arrivato in prestito dall’Inter e aveva fatto molto bene, rubando il posto sulla fascia a Vojvoda. Quest’estate il Toro ha deciso di comprarlo, spendendo 3,40 milioni di euro. A parte la partita contro il Verona (2 assist da subentrato ma giocando a destra), ha deluso molto. Non ha trovato continuità e incisività. In 34 partite giocate, 4 assist e 3 cartellini gialli. Anche Juric ha dichiarato che l’austriaco poteva fare di più. Il suo contratto scade nel 2027. Contro l’Atalanta potrebbe partire titolare.

Vojvoda: sempre meno titolare

Da quando è arrivato Juric al Toro, Vojvoda ha sempre giocato a sinistra. Dopo un primo anno di alto livello, lo scorso anno si è un po’ spento. Quest’anno Juric lo ha anche fatto giocare in difesa, da braccetto destro, ma è stato sempre meno titolare. Per lui 3 assist e 3 ammonizioni in 27 partite. Il 3 gennaio del 2024, ha prolungato il contratto di un anno, fino al 2025. Se non dovesse partire dall’inizio contro la Dea, è pronto a subentrare.

Mergim Vojvoda of Torino FC gestures at the end of the Serie A football match between Torino FC and AC Milan. Torino FC won 3-1 over AC Milan.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 25-05-2024


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
thethaiman
27 giorni fa

Ci mancherebbe pure che la Lazio perda dal Sassuolo e la viola vinca il recupero contro l’Atalanta. In tal caso tutte le teorie di arrivare davanti al Napoli e con la vittoria della Fiorentina in coppa il nono posto non darebbe più l’accesso alla conference perché i toscani supererebbero la… Leggi il resto »

Last edited 27 giorni fa by thethaiman
James 75
26 giorni fa
Reply to  thethaiman

Dipende quanto Cairogna sta sul caz#o a Lotito

Juric e i paragoni con l’Atalanta: “La loro crescita parte dal settore giovanile”

Juric, nessun rimpianto ma tanto orgoglio: “Abbiamo fatto un lavoro enorme”