Federico Balzaretti adesso è il direttore sportivo dell’Udinese: sabato l’ex granata arriverà al Grande Torino da avversario

Quando si parla di Federico Balzaretti, in casa Toro, si scaldano subito gli animi. L’ex terzino è nato a Torino ed è cresciuto in granata. Poi però, è passato alla Juventus. Dalle parti di Torino, sponda granata, è considerato un vero e proprio traditore. Ma vediamo il perché. Nella stagione 2004-2005, il Torino di Zaccarelli viene promosso in Serie A. Per farlo, supera il Perugia ai playoff. Al termine della festa promozione, Balzaretti rilasciò le seguenti dichiarazioni: “Non ci credo ancora, sono qua da quando avevo 6 anni. Guardate che spettacolo, sono la persona più felice del mondo”. Poi, dopo essersi messo in mutande sul Toro sotto la Curva Maratona, ha detto: “Il Torino per me è un punto di arrivo, non di partenza. La maglia granata è una seconda pelle”. Poche settimane dopo cosa ha fatto? In uno dei momenti più difficili della storia granata, subito dopo il fallimento, ha rifiutato l’offerta del neonato Torino dei lodisti e ha firmato con la Juventus… Adesso, Balzaretti è il direttore sportivo dell’Udinese e si prepara a tornare a Torino, arriverà al Grande Torino da dirigente e avversario.

La sua carriera

Alla Juventus, in due stagioni, collezionerà 57 presenze e 2 reti. Poi le esperienze con Fiorentina, Palermo e Roma. Di ruolo terzino sinistro, si ritira dopo la stagione 2014-2015. Dopodiché inizia a fare l’opinionista in TV. Il 2 novembre del 2019 diventa direttore sportivo del Vicenza, fino al 2023. Il 26 giugno 2023 diventa direttore sportivo dell’Udinese, sostituendo Pierpaolo Marino.

L’Udinese non decolla

L’Udinese, da lui costruita, non decolla. Per i bianconeri è una stagione difficile. Andrea Sottil è stato esonerato dopo poche giornate ed è tornato in panchina Gabriele Cioffi. Queste le parole di Balzaretti, di pochi giorni fa: “Sono qua da pochi mesi, ma quello che vedo è un club con una struttura e un’identità fortissima. La nostra strategia è stata quella di fare una semi rivoluzione, portando tanto talento e ragazzi giovani. Ci sono state partite in cui siamo stati in difficoltà, ma siamo vicini al nostro obiettivo”.

Federico Balzaretti
Federico Balzaretti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-12-2023


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
direibene18
2 mesi fa

Invertebrato, pensandoci bene personaggi così meglio perderli, di sicuro nn gli auguro buon Natale.

Trapano
2 mesi fa

Uomo di merdå, niente da aggiungere, oggi vediamo di vincere e buon natale a tutti

madde71
madde71
2 mesi fa
Reply to  Trapano

Leccapiedi approfittatori di situazioni,volgare opportunista a 360 gradi. Ad Udine non.lo possono vedere

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

ininfluente, insignificante oggi Oggi mi interessa solo il risultato sul campo, che vorrei semplicemente e completamente a favore del Toro ha fatto una scelta in passato. Di carriera e non di cuore. azzi suoi. Ma è passato tanto tempo. viva felice se ci riesce. L’odio è “faticoso” e lo riservo… Leggi il resto »

Ospite speciale per Torino-Udinese: sugli spalti anche Sonego

Cairo: “No alla Superlega, è contro lo sport e il merito sportivo”