Lo stop per le Nazionali può giocare in favore di Baselli: il centrocampista vuole ritrovare la forma in vista del derby

Tornare da un lungo, lunghissimo, stop, vestire per la prima volta la maglia da titolare e farsi male dopo appena una quarantina di minuti: se non è sfortuna nera quella che ha colpito Daniele Baselli, onestamente diventa difficile capire che cosa possa essere. La botta alla caviglia che ha nuovamente costretto ai box il centrocampista, anche se per un periodo nemmeno lontanamente paragonabile a quello precedente, è solo l’ennesima tegola che ha colpito il numero 8 che adesso, però, avrà di fronte a sé due settimane piene di lavoro per tornare a disposizione di Nicola.

Pausa Nazionali: il granata mette la Juve nel mirino

Lo stop imposto dagli impegni delle Nazionali, infatti, non potrebbe arrivare nel momento migliore per Daniele Baselli. Dopo la rottura del legamento crociato, il rientro contro il Benevento aveva fatto sperare: 20 minuti appena a disposizione che sono però bastati per convincere Nicola a dargli la maglia da titolare contro l’Inter (dopo la parentesi Covid). Il Toro aveva finalmente ritrovato una pedina che in un centrocampo perennemente “sotto accusa” poteva dare un apporto per nulla indifferente. O almeno questa è stata la sensazione fino al 49′ di Torino-Inter. Poi, l’ennesimo stop forzato ha interrotto qualunque idea o programma del tecnico facendo ripiombare il giocatore nell’urgenza di rimettersi in piedi il più in fretta possibile.

Sfruttando proprio queste due settimane di lavoro intenso al Filadelfia. Nessun impegno ufficiale, la possibilità di concentrarsi esclusivamente sul suo recupero pieno e, si spera, definitivo e un unico obiettivo: il derby. Al rientro dallo stop per le Nazionali, infatti, il Torino sarà impegnato nella stracittadina contro la Juventus, una sfida ardua alla quale i granata si approcceranno con la consapevolezza di non poter più lasciare nulla sul campo, di non potersi più permettere alcun passo falso. Poco importa il livello dell’avversario o la differenza in classifica. E per farlo Nicola ha bisogno dell’apporto di tutti: ecco perchè questa sarà l’occasione giusta per Baselli per dare l’accelerata definitiva al suo rientro in campo. Due settimane: 14 giorni per riprendersi il posto e contribuire all’impresa.

Daniele Baselli
Daniele Baselli
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 25-03-2021


Resistenti Granata 1906, lettera aperta a Cairo: “Venda il Torino”

Cairo ricorda Guerini: “Un ragazzo d’oro. Era amico di mio figlio”