Convivenza già difficile tra Bava e Vagnati: il ds ha scelto la nuova guida della Primavera, Cottafava. Il ruolo dell’ex ds ne esce nuovamente ridimensionato

Marcello Cottafava sarà il nuovo allenatore del Torino Primavera. Un uomo di Vagnati scelto da Vagnati: per questo il suo prossimo arrivo non è una bella notizia per il futuro di Massimo Bava. Ora l’ex direttore sportivo, esautorato dalle cariche per la prima squadra e retrocesso alle precedenti mansioni – quelle di responsabile del settore giovanile -, ha vissuto in prima persona un’ulteriore limitazione alla propria libertà di manovra. Di fatto ha avuto dimostrazione dei suoi timori: la nuova direzione tecnica vuole avere voce in capitolo anche per l’Under 19, che da diversi anni era invece prodotto e gioiello del dirigente ex Canavese.

Primavera, arriva Cottafava. E tra Vagnati e Bava…

Il referente del suo lavoro in Primavera non è più solo il presidente Urbano Cairo, perché il progetto di Vagnati non è limitato alla prima squadra ma, come già accadeva alla Spal, accoglie nel suo respiro anche la gestione della categoria giovanile.

Se erano fiducia e indipendenza i due imperativi categorici per la convivenza tra le due figure dirigenziali, ecco che almeno il secondo è già venuto meno. E’ bastata una decisione: rimuovere Sesia e agganciare Cottafava.

Torino, in dirigenza prosegue la rivoluzione

Bava sta attraversando settimane difficili. Con un garibaldino “obbedisco” aveva accettato la rivoluzione di Cairo, assumendosi anche pubblicamente le responsabilità di un’annata fallimentare. Nel profondo però sta riflettendo sul da farsi. La permanenza, insomma, non è per nulla scontata.

Persistono gli interrogativi sulla sua centralità nell’organigramma, che continuerà il percorso di cambiamento anche al di là del prossimo arrivo del segretario generale Andrea Bernardelli (ha rescisso con la Spal e prenderà il posto di D’Ambrosio, uomo di Bava).

Anche l’area scouting, riformata dopo l’addio di Petrachi, subirà nuovi stravolgimenti. In calce ai quali sarà ben leggibile la firma di Vagnati, il cui impatto nel mondo del Toro non si fermerà alla prima squadra.

Davide Vagnati
Davide Vagnati
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 08-06-2020


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T
T
2 anni fa

Bava è a mio avviso persona molto valida e competente e lo ha ampiamente dimostrato in questi anni. Mi sono sempre chiesto cosa ci stesse a fare nella Cairese. E infatti ora lo mandano via.

Pedric
Pedric
2 anni fa

Sta cercando di evitare l”iceberg, ma non si è accorto che ci ha già sbattuto. L’affondamento è atteso per fine luglio.

Fausto65
Fausto65
2 anni fa

Dai ragazzi!!!…. potevamo farci sfuggire il mitico …. COTTAFAVA????

Cairo verso un’altra sconfitta: il blocco alle retrocessioni sarà bocciato

Longo: “Pensiamo positivo. Partite ravvicinate? Niente alibi, si parte tutti alla pari”