Il duello / Andrea Belotti vince la sfida nella sfida con l’altro centravanti e capitano presente in campo al Meazza: Mauro Icardi

“Inter-Torino non sarà solo la sfida tra Andrea Belotti e Mauro Icardi” aveva dichiarato Walter Mazzarri alla vigilia della partita di San Siro. I grandi protagonisti della partita sono stati infatti altri, Iago Falque da una parte e Ivan Perisic dall’altra, ma l’attenzione intorno ai due centravanti è stata inevitabilmente molta. La sfida nella sfida tra i due numeri 9 e capitani delle rispettive squadre è stata vinta dal granata, autore anche del gol che ha dato il via alla rimonta del Torino.

Inter-Torino: Belotti, un gol segnato e uno sfiorato

Dopo un primo tempo anonimo, in cui non ha praticamente mai toccato il pallone, Belotti nella ripresa è salito in cattedra. Alla prima occasione ha fatto centro: ha attaccato lo spazio prendendo in controtempo D’Ambrosio, ha controllato con l’esterno il millimetrico lancio di Iago Falque, ingannando anche Samir Handanovic, e ha poi appoggiato facilmente il pallone in rete. Sul 2-2 ha poi cercato anche la rete del vantaggio, ma la sua girata dal limite dopo la sponda di Ola Aina è terminata sopra la traversa.

Inter-Torino: Icardi, uomo-assist nel primo tempo, poi il nulla

Se Belotti è cresciuto sempre più con il passare dei minuti, Icardi invece dopo un buon avvio è di fatto sparito dal campo. Aveva iniziato bene la partita l’argentino, uomo assist nell’occasione del gol dell’1-0 siglato di Ivan Perisic; poco dopo ha provato a mandare in rete anche Matteo Politano con una bella sponda area, poi si è eclissato per merito anche del Torino e dell’ottimo secondo tempo giocato dalla squadra di Walter Mazzarri.


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
universogranata
universogranata
3 anni fa

È tutto semplice, Bellotti è migliore di Icardi. Ah, finalmente, era ora un portiere che esce è va a farfalle, e una ciabbattata e gol del 2 – 2. Era ora è cisa bisogna fare il gol delladomenica come Dezco rrogol cpme Ronaldo. No,no vasta una ciabbattata e una uscita… Leggi il resto »

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
3 anni fa

Ecco…sempre demerito degli altri e mai merito nostro….avanti così…..zio faa…però…
……

mas63simo
mas63simo
3 anni fa

Scusa ma secondo te Andanovic che se ne va a funghi x s.siro e’ normale ?

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
3 anni fa
Reply to  mas63simo

Può essere che non si aspettasse che Belotti ci arrivasse?oppure pensiamo che abbia voluto farci un regalo…?

mas63simo
mas63simo
3 anni fa

Non ho detto che è voluto ,semplicemente che ha preso un abbaglio colossale . Bisogna avere l onestà intellettuale di ammetterlo.

10genà
10genà
3 anni fa

certo che possiamo, a meno che non arrivi lo sfigato di turno con la sua fidanzata a sproloquiare su quanto siamo tifosi e bla bla bla etc etc etc

Belotti-Falque, l’intesa funziona: per Zaza gli spazi si riducono

Filadelfia, allenamento concluso: ovazione per Ljajic, gol e applausi per Zaza