Belotti pronto a tornare titolare, ma chi resta fuori? - Toro.it

Belotti pronto a tornare titolare, ma chi resta fuori?

di Giulia Abbate - 19 Dicembre 2019

Belotti ha smaltito l’infortunio e contro la Spal sarà di nuovo in campo dal primo minuto: Mazzarri dovrà però decidere chi tenere in panchina

Il rientro del Gallo Belotti non può che essere una buona notizia per il Toro. Il Capitano è pronto a tornare titolare nella sfida contro la Spal e dovrà farlo con una grande prestazione per riprendere il Toro tra le sue mani. Nel match contro il Verona della scorsa settimana, infatti, nei 20 minuti concessi da Walter Mazzarri l’attaccante non è riuscito ad incidere come avrebbe voluto e la rimonta dei padroni di casa non ha certamente facilitato il rientro in campo dopo l’infortunio. Tuttavia, il Toro ha dimostrato spesso di non poter fare a meno del proprio Capitano. Prima del suo ingresso in campo, il Toro di gol ne ha siglati ben tre ma l’assoluto protagonista non è stato un’attaccante. A mettere la firma sul momentaneo 3-0 granata, infatti, è stato Ansaldi. Il reparto avanzato, dunque, continua a far registrare qualche problema di troppo sotto porta ed è proprio in questo quadro che il rientro di Belotti diventa provvidenziale.

Torino, finalmente Belotti: ora servono i gol

Il Gallo Belotti ha quindi superato i problemi fisici che lo hanno costretto ai box nelle ultime settimane ed è pronto a riprendere il suo posto nell’attacco di Mazzarri. Una notizia che, in vista della sfida contro la Spal, può finalmente sorridere sia il tecnico che la squadra che, ovviamente, i tifosi. E proprio a lui, e alla sua voglia di tornare a correre dopo la tribuna e la panchina, si affideranno i granata per sbloccare un attacco con qualche problema di incisività. Tolta la nota lieta di Berenguer, autore di un bellissimo gol contro il Verona, infatti, Verdi continua ad essere lontano dallo sbloccarsi e Zaza, reduce da due ottime prestazioni, resta ancora a secco.

Le speranze del Toro, dunque, sono tutte nelle mani di Belotti che dovrà comunque superarsi: con le ultime prestazioni di Berenguer e Zaza e con un Verdi non ancora al top, ma comunque in crescita, il dilemma sul chi lasciare fuori non sarà certo di facile risoluzione per Mazzarri. Quello che è certo è che con Belotti in campo la squadra granata vale certamente di più e il Grande Torino non aspetta altro che la conferma.

più nuovi più vecchi
Notificami
vecchiamaniera
Utente
vecchiamaniera

..sti maledetti problemi di abbondanza..

odix77
Utente
odix77

dipende dalle condizioni…. sappaim oche essendo tecnicamnete scarsino , Belotti per rendere deve essere al 100% della condizione….. in piu il “tridente” nelle ultime gare ha funzionato , quindi si potrebbe anche chiudere l’anno con zaza e poi chiaramente a gennaio riprendere il discorso delle tre punte con belotti….

MondoToro
Utente
MondoToro

Il nostro Pasquale Bruno della bassa.