Belotti meglio di Quagliarella: il Gallo vince anche il suo duello personale

di Andrea Flora - 5 Aprile 2019

Il duello / Il Gallo Belotti contro la Sampdoria ha cantato due volte, Quagliarella è stato disinnescato dalla marcatura di Izzo

La sfida a distanza tra Andrea Belotti e Fabio Quagliarella l’ha vinta il Gallo. Nella scontro diretto per l’Europa tra Torino e Sampdoria i granata hanno portato via altri tre punti ai blucerchiati (dopo la vittoria netta per 4-1 anche all’andata) e hanno allungato sui genovesi. Il match winner è stato sicuramente Andrea Belotti, che con i suoi due gol ha assicurato alla squadra di Mazzarri la vittoria. Per la Sampdoria, che si affidava al capocannoniere del campionato Fabio Quagliarella, un ko che ridimensiona Giampaolo e l’obiettivo europeo.

Belotti, gol e autostima ritrovate: per l’Europa l’arma vincente del Torino

Andrea Belotti ha confermato di essere l’attaccante che il Torino e i suoi tifosi erano abituati a vedere, dopo l’infortunio dello scorso campionato il rendimento era calato dal punto di vista realizzativo, ma la presenza in campo e il peso sui compagni non era mai messo in discussione. La gara contro la Sampdoria e contro l’amico Quagliarella incorona il definitivo ritorno del Gallo a quei livelli che hanno poi anche portato alle convocazioni in Nazionale. Mazzarri lo sapeva e oltre a lui anche il presidente Cairo che aveva annunciato: “Quando il Gallo si sbloccherà sarà una slot machine”, e così infatti è stato. Ora sono 12 i gol messi a segno in questo campionato.

Belotti, le reti contro la Samp di Quagliarella un messaggio anche a Mancini

Roberto Mancini nell’ultima convocazione, insieme ai giovanissimi Kean, Barella e Tonali, ha chiamato anche Fabio Quagliarella, proprio per premiare la stagione e i gol che stanno facendo la differenza per lui e per la Sampdoria. Anche in Nazionale, Quagliarella è riuscito a mettere la firma e a dar ragione quindi a Mancini che lo ha chiamato: 2 gol nella gara vinta nettamente per 6-0 contro il Liechtenstein. Ma il numero 27 blucerchiato ieri è apparso sottotono, merito anche di Armando Izzo che è riuscito a disinnescarlo del tutto, facilitando la vittoria di Belotti nel duello tra i due.

X